Succede tutto nella ripresa con il Modugno che si porta in vantaggio con De Cristoforo al 51’ e la Virtus che pareggia con Angelo Quacquarelli al 75’.

 

Finisce in parità il match d’apertura del girone A di Prima Categoria pugliese.

Soccer Modugno e Virtus Andria si affrontano sul neutro dello “Scirea” di Bitritto vista l’indisponibilità dello stadio “Palmiotta” di Modugno.

Si gioca alle 11:30 sotto un sole cocente e con una temperatura estiva, i 22 in campo un po’ risentono di questo caldo fuori stagione ma tutto sommato la gara è stata piacevole.

Mister Sandro Tovalieri (ex bomber del Bari dei primi anni 90) schiera il suo team puntando sull’esperienza di alcuni uomini per ogni reparto come il difensore centrale Papeo, il centrocampista Minervini e il bomber De Cristoforo.

Cosimo Sinisi tecnico della Virtus risponde con il modulo 4-3-3 e il tridente d’attacco composto dagli esterni Cannone a destra e Quacquarelli a sinistra a supporto della punta Gadaleta.

In avvio di gara sono gli ospiti a rendersi pericolosi con Gadaleta che dopo un solo minuto di gioco tenta la soluzione da fuori ma il suo destro è parato dal portiere di casa Sciannimanico.

La gara si mantiene viva ed equilibrata e al 26’ è ancora la Virtus ad andare vicina al vantaggio con Gadaleta che sfrutta il suggerimento da destra di Civita e al volo di destro colpisce il palo alla sinistra di Sciannimanico.

Il Modugno non crea particolari pericoli alla difesa biancoazzurra e l’unico vera sortita offensiva dei locali avviene al 40’ quando D’Angelo esplode un potente destro da fuori che finisce di poco alto sulla traversa.

Si va al riposo con il risultato di 0-0.

Nella ripresa è il Modugno a partire meglio e dopo aver sfiorato il vantaggio con Spina di testa al 48’ su suggerimento di Belcore, si porta in vantaggio al minuto 51 con il suo n. 9 Tommaso De Cristoforo che sfrutta un suggerimento da centrocampo e fa secco Simone con un destro preciso.

La Virtus non ci sta e due minuti dopo trova quasi il pari con Quacquarelli che sfrutta un assist di Amorese e al volo per poco non beffa Sciannimanico, sfera di poco a lato.

Un minuto dopo è bravissimo Simone a respingere la conclusione ravvicinata di Minervini con il Modugno che non pago del vantaggio si rende pericoloso.

Al 70’ e al 74’ per due volte il Modugno sfiora la rete con Belcore ma in entrambe le occasioni è bravo il portiere ospite Simone a negare la rete del 2-0 alla squadra di Tovalieri.

Ma nel momento migliore dei locali arriva il pari della Virtus che al minuto 75 può gioire grazie alla conclusione sotto porta di Quacquarelli che sfrutta un assist di Civita e batte Sciannimanico.

A questo punto il match diventa ancora più interessante con le due squadre che non si accontentano del punticino e provano a portare a casa l’intera posta in palio.

A 5 minuti dal termine la Virtus resta in dieci uomini per il rosso diretto comminato a Simone (autore di una prova maiuscola) che fuori dall’area di rigore ferma il neo entrato Lorusso lanciato in profondità e con la difesa andriese scoperta: il n. 17 tenta un lob a porta quasi sguarnita ma Simone gli frana addosso.

Mister Sinisi fa entrare il secondo portiere Campanile al posto dell’attaccante Gadaleta.

Dal calcio di punizione che ne scaturisce non succede nulla ma l’uomo in meno non tarpa le ali alla Virtus che in pieno recupero al 92’ sfiora il colpaccio con un’azione sull’asse D’Ambrosio-Quacquarelli, quest’ultimo che trova il tiro con il portiere fuori causa ma il suo tentativo è spezzato dal salvataggio sulla linea di Spina.

Il risultato non cambia più e così è 1-1 il responso della prima giornata per le due squadre che hanno dato vita ad un incontro combattuto ed equilibrato e che di certo non ha annoiato i presenti sugli spalti.

Nella prossima giornata il Modugno sarà di scena a Palese contro l’Ideale Bari mentre la Virtus Andria al “Fidelis” ospiterà la corazzata United Sly Bari, candidata numero uno per il salto di Categoria e che all’interno della sua rosa presenta calciatori di categorie superiori.

 

 

SOCCER MODUGNO vs VIRTUS ANDRIA 1-1

 

SOCCER MODUGNO: Sciannimanico, Antonaci, Palermo, Minervini, Spina, Papeo, Morelli, D’Angelo (69’ Patruno), De Cristoforo (66’ Lorusso), Vilella (82’ Kociraj), Belcore.

A disposizione: Lovecchio, Piccolino, De Tullio, Giuliani, Costantino. All. Sandro Tovalieri

 

VIRTUS ANDRIA: Simone, Civita, Cardinale, Addario S., Di Chio, Pasculli, Cannone (46’ D’Ambrosio), Amorese, Gadaleta (86’ Campanile), Quacquarelli (93’ Montrone), Mascoli (56’ Erminio (77’ Cipri).

A disposizione: Addario A., Fiore. All. Cosimo Sinisi

 

ARBITRO: Michele Bonavita della sezione di Foggia

 

MARCATORI: 51’ De Cristoforo (SM), 75’ Quacquarelli (VA)

 

NOTE: espulso Simone (VA) al 85’ rosso diretto per fallo fuori dall’area di rigore e per chiara occasione da rete, ammoniti D’Angelo, Spina (SM), Gadaleta, Cardinale, Addario S., Erminio (VA)

 

 

ALESSANDRO POLICHETTI