Ugento Calcio, Manuel Vergori sulla sfida di Coppa Italia

89
Manuel Vergori

«Abbiamo un vantaggio minimo che non dobbiamo sprecare domenica prossima. Puntare a vincere, questo è l’unico obiettivo certo che ci permetterebbe di andare avanti in Coppa Italia».

Parole chiare quelle pronunciate da Manuel Vergori, nuovo difensore centrale dell’Asd Ugento e fiore all’occhiello del mercato giallorosso, in vista della partita di ritorno della manifestazione con l’Atletico Racale che ha aperto la stagione sportiva.
Nella gara di andata del primo turno di Coppa giocata in trasferta sul sintetico del «Generale Basurto»

Il calciatore leccese classe 1986 si è presentato con una prestazione importante, tra ottime letture di gioco e carisma ed esperienza messe a servizio dei compagni.
«Conoscendo le qualità di mister Sportillo – rimarca Vergori – già mio compagno di squadra e allenatore ero certo che l’Atletico Racale sarebbe stato un avversario difficile. Sono partiti meglio di noi, in maniera più propositiva e sfruttando le caratteristiche fisiche dei loro brevilinei in avanti. Col passare dei minuti – continua – abbiamo trovato la giusta quadratura. Nella ripresa il vantaggio è giunto meritato, peccato per il pari subito su calcio di rigore. Il risultato di parità è sostanzialmente giusto e premia l’impegno delle due formazioni».

Calciatore di assoluta qualità e con un curriculum di assoluto prestigio in serie D ed Eccellenza, arricchito anche da esperienze calcistiche e umane in Vietnam e Albania, reduce dalla stagione importante con la maglia del Corato con addosso la quale ha vinto la Coppa Italia di Eccellenza Pugliese e conquistato il secondo posto in campionato, Manuel Vergori è stato il colpo del mercato estivo dell’Ugento.
«Ho accettato senza esitazioni la proposta della società che, in verità, è una grande famiglia. Persone serie e che ho avuto modo di apprezzare dal primo momento. Ho fatto una scelta di vita, di concerto con la mia compagna – sottolinea il centrale di difesa giallorosso – abbiamo deciso di non spostarci e nonostante fossero arrivate altre richieste importanti, fra tutte quelle di Sly Trani e Barletta, ho scelto Ugento. E mi devo dire soddisfattissimo della scelta compiuta».

Top player per la categoria, Manuel Vergori fa professione di umiltà: «Sono certo che un calciatore non possa cambiare da solo le sorti di una stagione. La differenza la fa sempre il gruppo. E merito va dato allo spogliatoio dell’Ugento che accolto tutti i nuovi nel migliore dei modi – ammette il difensore a disposizione di mister Mimmo Oliva – facendoci sentire subito a nostro agio. Sarà un’annata difficile ma sono convinto – chiosa Vergori – che la nostra voglia di sacrificarci e l’impegno quotidiano saranno fondamentali per raggiungere risultati importanti».