Uno dei giocatori più talentuosi ed esperti dell’Ostuni Francesco Petrachi fà un’analisi della squadra e parla del suo rientro.

Siamo una squadra tutta nuova e lo si è visto nelle prime giornate di campionato. Abbiamo lasciato per strata qualche punto, più di tutti rimpiango quelli persi la prima giornata in casa contro il Leverano, ci siamo fatti raggiungere sul finale di partita. Proprio in quel match ho subito l’infortunio al ginocchio che mi tiene lontano dal campo di gioco, ma sono vicino al recupero e penso che tra un paio di giornate sarò a disposizione di Mister Serio. Nella seconda giornata contro il Racale è scesa in campo una squadra che si conosceva poco, Molfetta e Capristo erano entrati in rosa da soli due giorni. Credo che la svolta sia stata la partita contro il Maglie, a testa bassa e giocando a calcio abbiamo avuto la meglio contro una squadra molto forte. Poi sono arrivate le vittorie casalinghe contro Sava e Novoli e due preziosissimi punti in trasferta contro Aradeo e Matino. Sono sicuro che questa squadra ha ampi margini di miglioramento ed ho voglia di rientrare per dare il mio contributo a questa squadra e questa piazza che merita l’Eccellenza“.
Francesco Petrachi, centrocapista centrale classe 1989, ha militato in Serie D, Eccellenza e Promozione con le maglie di U.C. Bisceglie, Lucera, Francavilla, Copertino, Manduria, Tricase, Uggiano, Galatina e Racale.

Angelo Cavallo