Grassadonia: “Usciamo subito da questa situazione di classifica”

93

Le dichiarazioni del tecnico rossonero Grassadonia prima della partenza per La Spezia. Intanto i tifosi caricano la squadra con uno striscione fuori dalla tribuna

“C’è grande voglia di tornare a giocare. 22 giorni di pausa sono tanti ma non dobbiamo farci condizionare. Noi vogliamo giocare la nostra gara senza farci condizionare. Andiamo in campo e spingiamo forte, cercando di fare la partita. Noi siamo una buona squadra e le idee sono impostate già dal ritiro estivo. Dobbiamo essere propositivi e restare in partita sempre.

Sullo Spezia posso soltanto affermare che mi ha fatto una buona impressione, soprattutto nella gara scorsa contro il Benevento, Marino li mette bene in campo e sono una bella squadra.

Deli non ci sarà, recupererà per la settimana prossima, ma non è un problema, ci sarà un altro calciatore che farà bene. Tonucci e Zambelli non partono, neanche loro, Camporese è squalificato, Gori e Ranieri sono appena tornati dagli impegni con la nazionale ma saranno a disposizione.

Il sintetico? Nessun problema.

Due settimane sono tante, senza giocare, ma se li andiamo a calcolare bene sono pochissimi. Abbiamo provato qualcosa di diverso e siamo cresciuti nel saper cambiare pelle e leggere cose diverse. Quando si cambia, si deve saper fare le cose giuste in campo.

A 4 o a 3 dietro? Non lo so ancora, domani decido. L’importante è essere aggressivi e non pensare a nient’altro che fare la partita con spirito di sacrificio. I miei devono avere spirito di rivalsa e uscire da un momento delicato in classifica, prima si risale e prima ci si mantiene tranquilli.

I tifosi? Sempre la nostra arma in più”.