Il Foggia verso la gara di Salerno

108

Oggi alle 12:30 all’Arechi Salernitana e Foggia si giocano chance importanti di risalita. Gregucci cambia modulo, Padalino no

Il tempo, a disposizione di Padalino, è stato davvero poco. Di contro, il Foggia, trova una Salernitana messa nella stessa situazione. Gregucci ha preso il posto di Colantuono e anche i campani hanno avuto pochissimo tempo a disposizione per preparare la partita e per conoscere i dettami del nuovo tecnico.

Salernitana-Foggia, in programma oggi alle 12:30 all’Arechi, è uno scontro certamente di ottimo livello, anche se le due platee patiscono i problemi dell’inizio stagione. Salernitana partita meglio, anche terza in classifica, poi in netto calo nelle ultime tre uscite; Foggia mai bene in questo campionato, anche ultimo in classifica nella settimana precedente.

E mentre Gregucci prova a cambiare le carte, passando a 4, dalla precedente difesa a 3, Padalino cambierà, ma non adesso. Fino alla fine dell’anno si affiderà al vecchio modulo, con qualche accorgimento.

“Senza stravolgimenti – conferma Padalino annunciando la permanenza al 3-5-2 – perchè non ne abbiamo avuto tempo. Dopo la sosta natalizia proveremo qualcosa di nuovo”.

Padalino non andrà in panchina per via di una giornata di squalifica da scontare, portatasi dietro dalla scorsa esperienza a Lecce. In panca siederà il suo vice, l’altro foggianissimo Sergio Di Corcia.

PROBABILI FORMAZIONI

SALERNITANA 4-3-1-2 – Micai; Pucino, Perticone, Schiavi, Gigliotti; Akpa Akpro, Di Tacchio, Castiglia; Rosina; Djuric, Jallow. All. Gregucci

FOGGIA 3-5-2 – Bizzarri; Tonucci, Martinelli, Ranieri; Zambelli, Gerbo, Agnelli, Busellato, Kragl; Iemmello, Mazzeo. All. Padalino

Fabio Lattuchella