In copertina il capocannoniere del torneo di Promozione Doukoure Amara della Polisportiva Virtus Matino

Con un perentorio 4-1 la Virtus Matino di mister Giuseppe Branà supera il S.F. Leverano e si porta a soli 3 punti dalla capolista Atletico Racale ieri sconfitta a Campi Salentina dal Brilla Campi con il risultato di 2-1.
Una partita caratterizzata dalla grande motivazione dell’ ambiente che in settimana ha ricevuto la carica da parte della Presidentessa Cristina Costantino la quale è uscita definitivamente allo scoperto dichiarando di puntare alla vittoria finale del campionato e invitando pertanto tutti a mettere il sangue ed il cuore per raggiungere l’ obiettivo finale. Un gesto significativo fatto da una donna caparbia e testarda (nel senso migliore del termine) come la presidentessa matinese che in soli tre anni è riuscita a ricostituire una società che partendo dalla terza categoria oggi arriva a giocarsi il primato nel secondo torneo regionale. Anche il tifo organizzato matinese ha fatto sentire il proprio apporto con una “lettera aperta ai giocatori” invitandoli a lottare per inseguire un sogno.
Insomma in un mix di emozioni lungo una settimana i risultati non sono tardati ad arrivare permettendo al Matino di vincere largamente grazie ai gol messi a segno dal Citto, Manisi, dal solito Doukoure e Richella, mentre per gli ospiti è andato a segno Giannuzzi.
Domenica prossima il Matino sarà di scena ad Aradeo contro la compagine locale in piena lotta per la salvezza, mentre l’ Atletico Racale ospiterà tra le mura amiche il Novoli, una delle compagini più deluse di questo torneo che era partita con altri progetti ed ambizioni e che ora è costretta a guardarsi le spalle per non avere spiacevoli sorprese finali.

Danilo Sandalo