Tre reti, tre punti e terzo successo casalingo consecutivo. La Rutiglianese mette la terza- battendo un buon Norba Conversano per 3 a 1- e completa l’operazione sorpasso ai danni della Virtus Bitritto in classifica. I granata di mister Colucci, così, centrano il pronto riscatto dopo lo stop esterno di Bari – contro la Vigor Liberty -, trascinati dalle reti di Ferro M., Pinto e Dipierro.

CRONACA : Mister Colucci deve fare a meno degli squalificati Iurlo e Baldè: centrocampo ridisegnato con D’Addiego sulla corsia di sinistra e Barbati, al fianco di Dipierro, nella zona centrale. Confermato, in avanti, il tandem Pinto-Ferro M. L’ex Di Venere, sponda Norba, deve rinunciare a Genchi, appiedato dal giudice sportivo. Nelle file dei conversanesi, è Ciampa a reggere il peso dell’attacco con Menga libero di agire alle sue spalle. La consueta fase di studio si protrae sino al 7′, allorquando Fraschini – sulla sinistra – verticalizza per Micelli: cross e stacco, impreciso, di Ciampa da posizione ottimale. Al primo affondo la Rutiglianese coglie la rete del vantaggio. Barbati riconquista la sfera all’altezza della metà campo e lancia a rete Mirko Ferro, abile a spiazzare a tu per tu Santamaria per l’1-0. Passa un quarto d’ora e i padroni di casa pervengono al raddoppio con Pinto, lesto a punire, dal limite dell’area, Santamaria, fuori dai pali causa intervento in anticipo su Ferro M. Smaltito il doppio vantaggio, il Norba si riorganizza e, nel finale di prima frazione, impegna per ben due volte Addante, bravo ad accartocciarsi sul cross basso di Lavopa e a neutralizzare il tentativo a volo di Fraschini. Squadre al riposo, quindi, sul 2-0.

Nella ripresa, la contesa rimane nel complesso vivace. Al 53′ un cross morbido di Fraschini dalla destra sfila indisturbato nell’area granata senza trovare impatto alcuno. Immediata la replica dei grifoni: un minuto più tardi, Vito Ferro pennella per Mirko Ferro che, da posizione centrale, spedisce alto con la testa. Al rapido botta e risposta in apertura fa seguito una fase di gioco con ritmi bassi. Al 67′, De Vito – anch’egli ex di turno – ci prova con una conclusione al volo: fuori misura. Gli sforzi offensivi degli uomini di Di Venere vengono, ad ogni modo, premiati al 73′, ovvero quando una carambola fortuita tra Addante e Gentile – sugli sviluppi di un calcio piazzato- spalanca la via della porta a Donvito che, da pochi passi, insacca comodamente per il 2-1. Fortunatamente la Rutiglianese non si scompone e, quattro minuti dopo, piazza nuovamente l’allungo. Pizzuto – subentrato a Mirko Ferro – lavora un buon pallone in area e scarica per l’accorrente Dipierro: botta di prima intenzione e Santamaria fulminato. Locali sul 3-1. Nel finale, il Norba preme ancora per accorciare ulteriormente le distanze ma il tentativo, con la testa, di Donvito (90′) trova la pronta risposta di Addante che devia in angolo. Ultimo appunto sui taccuini l’esordio, nelle file della Rutiglianese, del terzino classe 2001 Alessandro Spagnuolo.

RUTIGLIANESE-NORBA CONVERSANO 3-1 (2-0)

RUTIGLIANESE: Addante, Tanzella, Lorusso (dal 43′ s.t. Spagnuolo), Dipierro (34′ s.t. Magistro), Gernone, Gentile, D’Addiego, Barbati, Pinto (dal 28′ s.t. Bux), Ferro V. (dal 23′ s.t. Lofano), Ferro M. (dal 25′ s.t. Pizzuto) – all. Colucci

CONVERSANO: Santamaria, Lavopa, Triozzi, Micelli (dal 27′ s.t. Cassano), Gentile (11′ s.t. Lattanzi), Donvito, De Vito, Schirone, Ciampa (dal 20′ s.t. Zivoli), Menga (dal 1′ s.t. Daddato), Fraschini – all. Di Venere

ARBITRO: Attilio Viola sez. di Bari

RETI: 13′ p.t. Ferro M. (R), 28′ Pinto (R), 27′ s.t. Donvito (C), 31′ s.t. Dipierro (R)
AMMONITI: Dipierro // Gentile A., Schirone, Zivoli, Donvito
ANGOLI: 1-1 // 1-3
RECUPERO: +2 // +4

Responsabile Comunicazione
Michele Rubino