Dopo 4 vittorie consecutive si ferma la serie di risultati utili positivi del Taranto. Gli uomini di Panarelli perdono 0-3 contro un ottimo Gravina su un terreno di gioco al limite della praticabilità.
Il match inizia subito con gli jonici all’attacco cercando subito la via della rete con Genchi che impegna per ben due volte il portiere del Gravina Loliva. Il terreno di gioco diventa sempre più pesante e inaspettatamente arriva al 38° minuto il goal del vantaggio per gli ospiti con Prosi che insacca da fuori aria beffando Sposito.
Il primo tempo termina così.

Nella ripresa i rossoblù partono subito forte e al 49° conquistano un rigore per atterramento in aria di Oggiano. Sul dischetto va Genchi che però manda il pallone sul palo con Loliva spiazzato.
A questo punto Panarelli, per dare un segnale alla squadra, toglie Benvenga e inserisce Guaita ma la partita non cambia. Gli jonici si sbilanciano ancora di più e in contropiede subiscono la rete del raddoppio dei gialloblù con Santoro.
I rossoblù continuano ad attaccare incessantemente ma il terreno di gioco non aiuta.
All’81° la partita praticamente finisce quando Santoro infila per la terza volta un incolpevole Sposito.
Dopo 4 minuti di recupero termina la gara con la netta vittoria del Gravina per 0-3.

Per il Taranto è la 5 sconfitta in campionato(la prima con Panarelli in panchina). Domenica prossima altro derby, si andrà a Fasano che ha perso al fotofinish a Cerignola (2-1).

TARANTO – GRAVINA  0 -3
RETI: 38′ Alvarez (G), 60′ Santoro (G), 81′ Santoro (G)

TARANTO (4-2-3-1): Sposito; Pelliccia, Luigi Manzo, Benvenga (53′ Guaita), Ferrara; Cuccurullo (70′ Masi), Stefano Manzo; Oggiano, D’Agostino, Genchi (63′ Croce); Favetta. Panchina: Giappone, De Letteriis, De Caro, Marino, Galdean, Allegrini. All. Panarelli.

GRAVINA (3-5-2): Loliva; Romeo (28′ Chiaradia), D’Angelo, Silletti; Dentamaro, Coulibaly, Alvarez , Gogovski, Di Modugno; Ficara (79′ Bozzi), Santoro (84′ Fiore). Panchina: Vicino, Caponero, Palermo, Greco, Tagliamonte, Pentimone. All. Loseto.

Arbitro: Raimondo Borriello di Arezzo.
Assistenti: Francesco Romano di Isernia e Fabio Dell’Arciprete di Vasto.
AMMONITI: D’Agostino e Pelliccia (Taranto), Chiaradia, Silletti e Gogovski (Gravina)
ESPULSI: Nessuno
Recupero: 2° primo tempo, 4° secondo tempo.