Rossoneri vittoriosi in casa contro l’Altamura, perde il Taranto e pareggia il Bitonto. Cambia la vetta della classifica. Il Cerignola non riesce ad accorciare

La 13esima giornata del campionato di Serie D porta un cambio di vetta. Il Foggia vince 1-0 contro il Team Altamura, sotto una pioggia incessante, e porta a casa 3 punti che la proiettano direttamente in vetta alla classifica. Almeno per 3 giorni (mercoledì il recupero dei 35 minuti di Bitonto-Grumentum). Determinante, per il cambio di vetta, il pareggio 1-1 tra Sorrento e Bitonto ma anche il clamoroso 0-3 del Taranto contro il Gravina (doppietta Santoro che potrebbe essere il prossimo acquisto del Foggia per l’attacco). Il Casarano vince 4-1 con l’Agropoli e accorcia le distanze dal Sorrento ultima squadra in zona playoff. Riesce lo stesso all’Audace Cerignola, che batte di rigore (al 93′) 2-1 il Fasano e si porta a -3 proprio dai campani e a -1 dal Casarano. Dietro è crisi nera per il Brindisi, che perde anche contro il Francavilla (1-2). Vittorie importanti per Nardò (3-0 al Gelbison) e Fidelis Andria (1-5 in casa della Nocerina). Vince anche il Gladiator (0-2) sul campo del Grumentum.

Fabio Lattuchella