Serie D, oggi la 13esima giornata

197

In casa le inseguitrici Foggia e Taranto, Bitonto alla prova Sorrento. Il programma completo di giornata 

La tredicesima giornata del campionato di Serie D offre diversi spunti di riflessione. II Foggia di Ninni Corda giocherà la prima di 3 partite in casa, sulle 5 totali, che dividono il campionato dalla sosta natalizia. Dovrebbe essere una nota positiva, ma c’è da mettersi alle spalle qualche difficoltà in casa. Nelle ultime 3 partite casalinghe il Foggia ha messo a referto 4 punti, non un cammino che ti porta in vetta alla classifica. Mentre fuori casa la storia è totalmente diversa e i rossoneri hanno vinto 4 delle ultime 5 gare, pareggiando soltanto a Brindisi. Di fronte ci sarà l’Altamura, decimo in classifica con 16 punti. Cammino opposto per i biancorossi, che fuori casa hanno vinto soltanto una volta e sono reduci da 4 sconfitte consecutive. Meglio in casa, ma oggi si giocherà allo Zaccheria percui l’undici di mister Monticciolo dovrà trovare nuove misure per arginare la difficoltà. Di contro il Foggia ha bisogno di correre e non può fermarsi ancora tra le mura amiche. Il Cerignola, reduce da due vittorie da quando è arrivato Feola sulla panchina, affronterà in casa il Fasano. Chiara occasione per accorciare il gap con le prime posizioni, visto che i biancazzurri occupano la quarta posizione in classifica e hanno 6 punti in più degli ofantini. Occhio anche a Sorrento-Bitonto e a Taranto-Gravina, due gare che interessano tutto il gruppo, ma soprattutto al Cerignola che, con qualsiasi risultato, ma sempre con la propria vittoria sul Fasano, guadagnerebbe punti sulle dirette concorrenti.

La capolista bitontina mercoledì completerà la scorsa giornata con i 35 minuti rimanenti della gara sospesa per pioggia, intanto oggi contro il Sorrento proverà a staccare una delle ultime superstiti (come anche il Fasano) alla corsa del terzetto di testa (Bitonto-Foggia-Taranto). Anche gli ionici non possono fermarsi e, in casa contro il Gravina, hanno l’obbligo della vittoria. Il Casarano ospiterà l’Agropoli con il chiaro intento di proseguire nel buon cammino casalingo. La caduta del Brindisi nelle ultime giornate fa si che la sfida odierna al Francavilla sia a tutti gli effetti uno scontro salvezza. Altre sfide di bassa-medio classifica in programma Nocerina-Fidelis Andria, Grumentum-Gladiator e Nardó-Gelbison.

Fabio Lattuchella