Il pregara del derby Carovigno-Ostuni con i due allenatori: Serio e Termite.

966

Domenica alle ore 14.30 si disputerà al Comunale di Carovigno il derby, molto sentito, tra il Carovigno e l’Ostuni, due squadre distanti in classifica ma accomunate dall’avere come allenatori due ex portieri.

La settima giornata del campionato di promozione ha in calendario il derby tra il Carovigno e l’Ostuni. Solo sei chilometri separano la Città della Nzegna dalla Città Bianca ma sono nove i punti di differenza in classifica a favore dei gialloblù. Il Carovigno ha avuto un avvio di campionato disastroso con sei sconfitte consecutive, c’è stato anche l’avvicendamento in panchina di Mister Termine alla 5^ giornata, ma i rossoblù sono reduci da una vittoria in trasferta contro il De Cagna che ha scosso la classifica e fatto morale. L’Ostuni con dodici punti é la quarta forza del campionato ma non ha mai vinto in trasferta e, dopo una partenza altalenante, sembra aver trovato la quadra giusta per essere una delle protagoniste di questo campionato.
Abbiamo sentito i due allenatori, Angelo Serio per l’Ostuni e Ivan Termite per il Carovigno sulle impressioni del pre partita:

Mister Serio: “Stiamo cercando di imporre il nostro gioco in tutte le partite a prescindere dall’avversario. Il Carovigno ha un bell organico ed ha un anima e non è quella la posizione che le si addice, sono sicuramente in netta ripresa ed andremo a giocare in un campo ostico in più è un derby, ed in queste partite il tasso tecnico si annulla e si amplifica l’agonismo e le prestazioni dei singoli. Loro oltre a non voler deludere il proprio pubblico hanno bisogno di punti, sarà dura”.
Mister Termite: “Siamo reduci da una vittoria di carattere contro il De Cagna, tre punti che ci danno morale e siamo sulla strada giusta per diventare una squadra. Anche contro il Veglie avevamo giocato bene, forse meglio di domenica scorsa, ma ci è andata male. Purtroppo conosciamo bene l’Ostuni una compagine forte, con un reparto offensivo di altra categoria, under come il portiere ed i terzini molto bravi, ed anche loro giocano come noi con il 4-3-3. Io credo che questo sia l’anno giusto per l’Ostuni. Domenica comunque ci giocheremo le nostre carte”.

La partita sarà arbitrato dal Signor Michele Bonavita di Foggia, coadiuvato dagli Assistenti Gianmarco Spedicato e Cristiano Moschettini, entrambi di Lecce

Angelo Cavallo