Lucera Calcio, goleada di coppa e Rizzi lascia la squadra

840

Il Lucera Calcio ha battuto largamente la Gioventù Calcio San Severo nella partita di ritorno (2-2 all’andata) del primo turno di Coppa Puglia; e accede ai sedicesimi di finale.
Sulla terra battuta di San Pio X, i biancocelesti hanno rifilato agli avversari, che militano in Seconda Categoria, ben otto reti, ma l’arbitro incredibilmente ne ha viste solo sette. Al 38′ del primo tempo, infatti, Balletta ha calciato con forza da centro area un pallone che, sbattendo sul montante interno, quello metallico, della porta, è repentinamente tornato in campo, dando l’impressione di essere solo finito sul palo. A cascarci per primo è stato proprio il direttore di gara, che non ha assegnato il goal. Le reti che l’arbitro ha visto sono state segnate, nel primo tempo, da De Paolis, al 18′; Ricci, al 24′; Pilone, al 29′. Nella ripresa, tripletta di Simone G., 26′, 32′, 47′; mentre, Mamah ha superato il portiere ospite al 37′.

Dopo la larga vittoria di coppa, la Società ha diramato un comunicato per annunciare l’interruzione del rapporto con Ruben Rizzi (non convocato per la gara contro la Gioventù Calcio San Severo), uno dei giocatori più rappresentativi della rosa messa a disposizione di mister Bertozzi. Nella nota non sono specificati i motivi che hanno portato a tale decisione.

Intanto, la sesta giornata della Prima Categoria porterà il Lucera Calcio (9 punti) sul campo del Troia (4 punti). Tra i gialloverdi militano diversi giocatori lucerini e dal passato biancoceleste, per cui il confronto si arricchisce di ulteriori motivi di interesse. La compagine del presidente Audiello, sconfitta domenica scorsa dal Foggia Incedit (12 punti), ha l’impellente necessità di vincere per rimanre nelle prime posizioni di classifica.