Dopo la sconfitta esterna contro la capolista, la Virtus Molfetta si apprestano ad affrontare il match contro il Real Zapponeta. Si tratta della 6^ giornata di campionato di prima categoria girone A, dove al B.Petrone di Molfetta, domenica 27 ottobre, alle ore 14.30 ci sarà il match da non sottovalutare per capitan Porcelli e compagni. Molfettesi decisi a dar continuità ai risultati per tornare nei piani alti della classifica, in un girone dove non esistono affatto partite semplici.
Biancorossi a quota sette punti: due vittorie, un pareggio e due sconfitte. Adesso non resta che affrontare il match casalingo con il massimo impegno e con il duro lavoro dell’intero staff tecnico guidato proprio da Leo de Gennaro dopo un intenso lavoro in settimana durante gli allenamenti.

Sul lato il Real Zapponeta cercherà di ben figurare fuori casa visto le cinque sconfitte consecutive (otto reti subite ed un solo goal all’attivo)essendo in cima alla classifica a quota zero punti. Squadra il cui l’obiettivo è sicuramente quello di provare a rialzarsi il prima possibile per provare sicuramente a raggiungere la salvezza.

Ciò che è successo in questo giorni non deve distogliere l’attenzione in noi giocatori dalla partita di domenica –ammette subito capitan PorcelliDobbiamo lavorare e pensare a migliorare ciò che di buono abbiamo fatto nella partita precedente, in termini di gioco espresso sul campo. La partita contro il Real Zapponeta –sottolinea la “roccia” Porcelli – è un incontro da non sottovalutare affatto. Nonostante gli avversari siano fermi a zero punti, hanno sempre tenuto aperte le partite fino alla fine, confermandosi una squadra ostica che tutti ci aspettavamo alla vigilia del campionato. Ovviamente –conclude in difensore biancorosso – noi giochiamo in casa, e non possiamo lasciare in questo momento punti per strada!