Nubifragio della Vigor Bitritto!!

Vigor che stravince nella 12ma partita di campionato contro il Capurso con un netto 9 a 1.

283

Partita in salita per i ragazzi di Mr Carella e Putorti che si vedono sotto di una rete dopo solo dieci minuti con uno tiro inaspettato da fuori area di Ursi, che si insacca alle spalle del portiere Mangano al suo esordio oggi in campionato, invano il tentativo dell’estremo difensore di provare ad intercettarla , complice una strana traiettoria che il vento aiuta e una posizione forse un po’ oltre i pali.
Reazione dei ragazzi immediata che iniziano un assedio verso la porta avversaria.
Minuto 17’ e Visconti riporta in parità la partita abile ad intercettare una palla nell’area piccola ed a depositarla in rete.
Da qui si abbatte sul campo comunale “Gaetano Scirea” un vero e proprio nubifragio così come le otto reti realizzate successivamente nel corso del match.
Infatti al 32’ c’è il sorpasso della Vigor con Gernone lesto ad intercettare un cross di Visconti a mezz’aria che di piatto manda in porta.
Al 38’ ed al 41’ prima dello scadere della prima frazione di gara il capitano Rana porta a 12 le reti segnate in campionato, bravo a raccogliere una deviazione corta del portiere al centro dell’area con un tiro fortissimo scagliato con tutta la cattiveria di un bomber di razza e poi posizionato bene Mosaico gli pennella un cross perfetto al centro dell’area piccola e che insacca facile facile, azione caratterizzata da un lungo assedio in quel momento .
Primo tempo che si chiude con il parziale di 4 a 1.

Secondo tempo che non cala di intensità come la pioggia incessante, bravi i ragazzi a mantenere un ritmo alto per tutta la gara, con condizioni climatiche e di campo non proprio perfette.
Qualche minuto prima del 50’ Loseto Fabio scheggia la traversa con una punizione a giro tirata davvero in maniera quasi perfetta, ma il rigore concesso proprio a quel minuto esalta le sue doti balistiche con un cucchiaio che ha poco da dire, “ magistrale “ ed 5 a 1.
Al 60’ invece è l’altro Loseto (Gianluca) su punizione a portare la Vigor sul 6 a 1 , sfortunato l’estremo difensore ospite che vede finire nella propria porta un tiro deviato dalla propria barriera .
Minuto 71 e Asselti raccoglie una deviazione su calcio d’angolo e spedisce in rete, gara conclusa ?! No !! perché al 75’ e all’85’ Visconti prepara la sua tripletta personale, saltando alla destra del portiere più in alto di tutti con un colpo di testa per l’8 a 1, e poco prima del triplice fischio finale da un tiro lungo della difesa intercetta e segna al volo il definitivo 9 a 1 “indemoniato”.
Pubblico che malgrado le condizioni climatiche avverse è rimasto a sostenere la squadra, bravi mister Carella e Putorti che continuano la striscia positiva di risultati fino ad oggi ottenuti, Vigor che consolida un terzo posto solitario , restando in scia alle prima (Manfredonia) ed accorciando sulla seconda (Sly ) che pareggia a Molfetta