Sebastiano Brescia, “l’under con la grinta da senior”, è riuscito a trovare posto tra i titolari della squadra di Mister Angelo Serio oltre che per le sue doti tecniche anche per la tenacia e la grinta che mette in campo. Abbiamo analizzato con lui la partita vinta domenica dall’Ostuni, per uno a zero, in casa del De Cagna ed il campionato della squadra della Città Bianca.

Sebastiano come è maturata la vittoria contro il De Cagna?
Il match si è disputato ad Otranto sotto la pioggia e con il vento molto forte, nel primo tempo eravamo a sfavore di vento e non siamo riusciti a pungere l’avversario ma non abbiamo rischiato. Nella seconda frazione, con il vento a favore, siamo stati noi a fare la partita e dopo il bel gol di Caruso abbiamo gestito il risultato. E’ stata una vittoria di carattere, da squadra vera che sa far male ma anche gestire fino alla fine“.
Come giudichi il campionato sin ora disputato dall’Ostuni?
L’inizio è stato travagliato, sopra tutto le prime due giornate, poi la squadra si è compattata e con tutta la rosa a disposizione del Mister stiamo uscendo fuori. Con la sconfitta del Racale la classifica si è accorciata e noi siamo li, saranno molto importanti le prime cinque giornate del ritorno nelle quali incontreremo le big di questo campionato. Anche la difesa, grazie all’aiuto del Mister, è migliorata perchè abbiamo capito gli errori iniziali ed ora siamo più sicuri e prendiamo meno gol”.
Come stai vivendo il tuo primo campionato tra i “grandi”?
Ad Ostuni mi trovo volto bene, è il mio primo campionato dopo le giovanili e, insieme a tutti i miei compagni, vogliamo far bene e puntiamo alla promozione in Eccellenza. Ostuni ha dei tifosi fantastici che ci hanno fatto sentire il loro calore sia nei momenti difficili sia in partite come quella di ieri giocata sotto la pioggia e dedico a loro questa vittoria”.

Sebastiano Brescia, classe 2001, è un difensore di proprietà del Fasano dove ha fatto tutta la trafila delle giovanili.

Angelo Cavallo