Pazza Fidelis Andria! La squadra biancoazzurra si riscatta dopo ben 5 sconfitte consecutive e nella tredicesima giornata del campionato di Serie D girone H espugna il “San Francesco” di Nocera Inferiore con un perentorio ed inaspettato 5-1 sui padroni di casa della Nocerina.

Si tratta della prima vittoria della gestione Catalano. Un’affermazione figlia della voglia del riscatto quella dei federiciani che chiudono il primo tempo in vantaggio di due reti grazie alle realizzazioni di Emmanuele Tedesco al 19’ e di capitan Palazzo (al suo sesto centro in campionato) al minuto 35.

Nella ripresa si rifanno sotto i rossoneri padroni di casa con la rete di D’Anna al 48’ ma la Fidelis è in palla e fa tris al 60’ ancor con Emmanuele Tedesco autore di una doppietta. Al 65’ arriva il quarto gol degli ospiti con Montemurro mentre a chiudere in bellezza la contesa ci pensa l’argentino Banegas entrato da poco in campo che si procura e trasforma un calcio di rigore.

Una Fidelis pazza che ha fatto un sol boccone di una modesta Nocerina, una squadra quella biancoazzurra che dopo questa importante vittoria sale a quota 15 punti in classifica a pari merito col Brindisi e guarda con ottimismo al prosieguo della stagione.

Certo, ora bisognerà confermarsi anche tra le mura amiche del “Degli Ulivi” domenica prossima quando in terra murgiana arriverà il forte Sorrento quarto in graduatoria.

La Nocerina sorpassata dai pugliesi piomba in zona playoff con i suoi attuali 14 punti e domenica prossima renderà visita al Gravina.

 

 

Foto: pagina ufficiale Facebook Fidelis Andria

 

 

 

Alessandro Polichetti