Dopo l’autorete di Martinelli, a segnare il raddoppio della Virtus Francavilla nel poker imposto al Catanzaro è stato Leonardo Di Cosmo, 21enne centrocampista biancazzurro:

“Quello che dico sempre è che l’importante è farsi trovare pronti, la squadra è molto competitiva e tutti siamo più o meno allo stesso livello. Sono contento per la vittoria contro una signora squadra. L’esultanza al mio gol? Sono stato fermo tre mesi all’inizio per un lungo infortunio, grazie allo staff sanitario sono riuscito a ritornare e non vedevo l’ora di fare questo tipo di prestazioni e dare il mio contributo alla squadra. Sono andato verso mio padre, è la prima volta che vede un mio gol e sono contentissimo. Il mio gol è per lui e per la mia famiglia. Avversarie playoff? Tutte sono attrezzate e hanno giocatori di qualità superiore, quella che mi ha impressionato di più è la Reggina, così come il Bari”.