Turnover dichiarato e confermato in casa rossonera, con Agnelli che siede in panca. Dal primo minuto Busellato, Galano e Gerbo. Bisoli, invece, manda in campo l’ex Sarno. Foggia sotto nel primo tempo, rossoneri padroni del campo ma un pò di sfortuna e troppi errori costringono i rossoneri alla rincorsa nella ripresa. Che arriva con Kragl e Cicerelli. I rossoneri scacciano la crisi per ora

CRONACA SECONDO TEMPO – Ci vogliono 10 minuti e mezzo per vedere il primo tiro tra i pali. Ci prova sarno per il padova su punizione. Bene Bizzarri. Foggia che continua a comandare il gioco ma nulla di importante. Dopo la punizione Sarno è sostituito dal tecnico Bisoli ed esce tra gli applausi della tribuna dello Zac. Nel Foggia entra Cicerelli per Busellato. Quattro uomini offensivi in campo. Ancora un gol annullato al Foggia, con Camporese che insacca su punizione di Kragl, ma era finito oltre la linea dei difensori veneti. Il pareggio del Foggia arriva al 17′. Punizione di Kragl non irresistibile, ma il portiere dei veneti Merelli non trattiene e deve guardare la palla infilarsi in porta sotto le proprie braccia. 1-1 allo Zaccheria, che prova a spingere i rossoneri alla vittoria. Due minuti più tardi miracolo di Merelli su Galano che, di punta in allungo, era riuscito ad anticipare il portiere biancorosso. Si accende una piccola mischia perchè sulla ribattuta, poi, Merelli è stato travolto a terra. Il Foggia spinge, Galano ci prova anche con il piede opposto, il destro, ma senza successo. Esordio in rossonero per Rizzo, che sostituisce Deli. Ci prova sempre Kragl, anche di destro, ma senza fortuna. Grandissima occasione per il Foggia al 38′. Martinelli calcia alto il tap-in a porta vuota dopo cross di Kragl deviato dal portiere padovano. Per il gran gol, però, bisogna aspettare so,tanto 100 secondi. Palla alta di Kragl al centro, deviazione fuori dall’area e gran tiro di Cicerelli, che carica il tiro e la spedisce nell’angolino basso alla destra di Merelli. 2-1 Foggia, vantaggio meritato. Il Padova prova l’assalto finale ma senza convinzione. Termina 2-1 per il Foggia che scaccia momentaneamente la crisi e si porta a -2 in classifica.

CRONACA PRIMO TEMPO – Foggia subito propositivo, conscio della necessità di vittoria questa sera allo Zaccheria. Al 5’ palo su calcio piazzato diretto di Kragl. Il rasoterra del tedesco si infrange sulla base del legno.

Al 7′ minuto ottima azione dei rossoneri che liberano al tiro Deli con una giocata tutta di prima tra Mazzeo e Galano. Parata centrale di Merelli. Ma 30 secondi dopo il padova va avanti. Su cross dalla sinistra, palla ametà tra Martinelli e Bizzarri, con il biancorosso Mazzocco che insacca per lo 0-1.

Reazione immediata dei rossoneri e gol annullato a Mazzeo per fuorigioco. Il Foggia c’è e vuole immediatamente rimediare alla falsa partenza.

Ancora Foggia al 19′. Azione di Mazzeo che termina con un cross sul secondo palo, sul controcross di Busellato, gran tiro al volo di Kragl e parata di Merelli. Al 25′ si ripropone l’asse Busellato-Kragl, sul cross mancino del centrocampista rossonero, questa volta il tedesco di testa indirizza verso la porta con grandissima parata delll’estremo biancorosso.

Tiro da distanza siderale di Loiacono al 30′. Il pressing offensivo del Foggia si è leggermente affievolito ma i rossoneri sono padroni del campo. Padova, però, sempre in vantaggio di una rete.

Di nuovo Kragl, il più pericoloso del Foggia. Tiro mancino in diagonale che termina di poco fuori al 39′.

Al 41′ pasticcio di Bizzarri che prende con le mani la palla dopo retropassaggio. Punizione in area del Padova, con Sarno che trova la folta barriera rososnera sulla linea e guadagna solo un calcio d’angolo.

Termina il primo tempo. Foggia sotto di una rete nonostante sia padrone del campo. Troppi errori dei rossoneri di Grassadonia.

TABELLINO

FOGGIA-PADOVA 2-1

FOGGIA – Bizzarri; Loiacono, Camporese, Martinelli; Gerbo, Busellato (57′ Cicerelli), Carraro, Kragl; Deli (74′ Rizzo); Galano (89′ Zambelli), Mazzeo. A disp. Noppert, Ranieri, Agnelli, Tonucci, Cavallini, Chiaretti, Boldor, Ramè, Gori. All. Gianluca Grassadonia

PADOVA – Merelli; Ravanelli, Capelli, Trevisan, Contessa; Belingheri (75′ Pulzetti), Cappelletti, Mazzocco; Sarno (57′ Broh); Capello, Bonazzoli (68′ Clemenza). A disp. Perisan, Serena, Ceccaroni, Minesso, Guidone, Zambataro, Marcandella, Chinellato, Mandorlini. All. Pierpaolo Bisoli

MARCATORI – 8′ Mazzocco (PD), 62′ Kragl (FG), 85′ Cicerelli (FG),

AMMONITI – 16′ Sarno (PD), 55′ Martinelli (FG), 72′ Kragl (FG), 93′ Pulzetti (PD),

ESPULSI

FUORIGIOCO – 4-1

CALCI D’ANGOLO – 4-2

TIRI IN PORTA – 8-4

TIRI FUORI – 4-1

ARBITRO – Antonio Di Martino di Teramo

ASSISTENTI – Luigi Rossi di Rovigo e Christian Rossi di La Spezia

QUARTO UFFICIALE – Ivano Pezzuto di Lecce

RECUPERO – 0′ – 5′

Fabio Lattuchella