La sconfitta di Gallipoli ed i tanti errori arbitrali subiti sono alle spalle, l’Orta Nova guarda avanti e si prepara al giro di boa del girone di andata nel campionato di Eccellenza.

La formazione del tecnico Antonio Ciurlia affronta al Fanelli per l’ottavo turno del torneo, una delle candidate al salto di categoria, quel Molfetta Calcio che con i suoi tredici punti insegue il podio della graduatoria. Una gara ancora una volta ostica per i biancoazzurri, che una dopo l’altra, stanno ospitando al comunale tutte le protagoniste del torneo, ma servirà comunque dare il massimo per provare a far punti, in una classifica che vede gli ortesi in piena zona playout. A complicare la situazione le assenze, resta indisponibile Alessandro Melino, operato lunedì scorso al ginocchio, mentre si aggiunge agli infortunati per un problema muscolare il centrocampista Fabio Lamatrice, assenti anche gli squalificati Cassinis e Mascia, entrambi espulsi domenica scorsa in terra salentina e pertanto squalificati per un turno dal giudice sportivo, ma la notizia positiva è rappresentata dal ritorno del bomber Fabio D’Introno, che aveva saltato le ultime due gare per infortunio. Di fronte una delle formazioni più interessanti della categoria, con un attacco di tutto rispetto composto dal capocannoniere del torneo Matteo Triggiani, che ha siglato fin ora sette reti in altrettante gare, con lui altri due attaccanti di razza, l’ex Cerignola e Corato Vito Morra, e l’ex Barletta Mohammed Saani, mentre l’ex portiere del Foggia e del Vieste Rocco Tucci, ed il difensore ex Bari Michele Anaclerio garantiscono dietro qualità ed esperienza.

Direzione di gara affidata al Sig. Bruno Spina della sezione di Barletta, che sarà assistito dal Sig. Antonio Alessandrino e dal Sig. Davide Bono entrambi appartenenti alla sezione arbitrale di Bari. Fischio d’inizio che a partire da domani sarà alle 14:30, highlights del match su Blog Tv.