Con questa grande vittoria, il Manfredonia si è riconfermato un gran team e ormai può temere solo la SLY BARI, che è la squadra più vicina in classifica. Questa partita vinta per 5-1 ha dato un’ulteriore spinta ai ragazzi per dare il meglio di sè sia in campionato che in coppa Puglia.

Il primo gol per il Manfredonia lo segna Ola, di testa, dopo il calcio d’angolo al 9′ di Trotta. Anche Sementino segna di testa, al 22′, dopo un altro calcio d’angolo assegnato per i padroni di casa. Non si fermano qui i locali, infatti al 28′ segna Cicerelli, davanti alla porta, con l’assist di Trotta dalla fascia sinistra. In questa super-vittoria c’è anche lo zampino del capitano. Trotta, al 32′, segna dopo aver recuperato la palla con un tiro rasoterra. Il primo tempo è chiuso dunque con il poker dei sipontini.

Al Manfredonia viene assegnato un calcio di rigore al 59′, sul dischetto va Trotta che non sbaglia. La partita si conclude con il 5-1 di “consolazione” di Tesoro, centrocampista del Molfetta, con il piede destro e da distanza ravvicinata.

Dopo questa grande partita il Donia non deve far altro che concentrarsi sulla Coppa Puglia, che si disputerà mercoledì. Secondo le dichiarazioni di alcuni ragazzi e del mister, le cose non potrebbero procedere meglio ed il buon umore che pervade tutta la squadra è importante per il prosieguo del campionato.

Michela Rinaldi