Il Nardò si impone 2-1 in rimonta sul Taranto

102

NARDÒ – Nella dodicesima giornata di campionato il Taranto di mister Panarelli perde per 2-1 allo stadio “Giovanni Paolo II” contro il Nardò allenato da Taurino.
Il primo tiro della partita arriva al 10′, Favetta appoggia di petto per D’Agostino che calcia al volo dal limite dell’area e spedisce il pallone alto sopra la traversa. Al 15′ i rossoblù trovano il vantaggio: Pelliccia effettua un cross e trova Favetta, il quale di testa serve la sfera verso D’Agostino che stoppa bene il pallone e calcia in porta battendo Mirarco anche grazie a una deviazione di Giglio. Al 21′ D’Agostino batte un calcio di punizione e trova la deviazione di mano di Cordella: l’arbitro assegna il penalty. Dal dischetto si presenta lo stesso D’Agostino, che calcia a destra e spiazza il portiere ma non inquadra la porta spedendo il pallone sul palo esterno. Al 37′ ci prova Versienti da fuori area, il suo tiro termina abbondantemente a lato. Al 39′ Di Senso calcia in porta per due volte nella stessa azione: la prima conclusione viene ribattuta dalla difesa mentre la seconda finisce fuori misura. Il primo tempo si conclude 0-1 in favore dei rossoblù.
Al 6′ della ripresa Bertacchi calcia una buona punizione dalla sinistra dell’area di rigore, Antonino devia in corner. Un minuto più tardi il Nardò trova il gol del pareggio: la difesa rossoblù rinvia timidamente un cross di Bolognese e la sfera termina dalle parti di Palmisano, il quale calcia in porta e sigla l’1-1. Al 9′ Palmisano viene lanciato verso la porta avversaria e spreca a due passi da Antonino spedendo la sfera a lato. Al 10′ Palmisano si rende nuovamente pericoloso e viene atterrato in area da Manzo, l’arbitro assegna il calcio di rigore ed espelle il centrocampista del Taranto per doppia ammonizione. Bertacchi si presenta dagli undici metri e batte Antonino portando il risultato sul 2-1. Al 21′ Bolognese effettua un diagonale di destro che si spegne sul fondo. Al 26′ Favetta ci prova con un tiro di esterno da fuori area, Mirarco compie un buon intervento deviando in corner. Al 32′ azione manovrata del Taranto che si conclude con un appoggio di Massimo verso Oggiano, il quale calcia dal limite dell’area e trova la respinta di Mirarco che spedisce il pallone in calcio d’angolo. Al 42′ Oggiano effettua un tiro dalla lunga distanza, la sfera termina lentamente tra le braccia di Mirarco. Al 48′ Carullo cerca la rete con una rovesciata dall’interno dell’area di rigore, il pallone termina sopra la traversa. È l’ultima occasione di partita, il Nardò batte il Taranto in rimonta per 2-1.
IL TABELLINO
Campionato Nazionale Serie D girone H – 12^ Giornata, Data e ora 25.11.2018, ore 14:30 – Stadio “Giovanni Paolo II” di Nardò
NARDÒ-TARANTO 2-1
Marcatori
: 15′ pt D’Agostino (T), 7′ st Palmisano (N), 11′ st Bertacchi (N).
NARDÒ (3-5-2): Mirarco; Benvenga, Aquaro, Giglio; Senè (30′ st Centonze), Gigante, Bertacchi, Bolognese, Versienti; Palmisano (41′ st Greco), Cordella (24′ st Arario). A disposizione: Rizzitano, De Pascalis, Mingiano, Muci, Miccoli, Lezzi. All. Roberto Taurino.
TARANTO (4-2-3-1): Antonino; Pelliccia (12′ st Guadagno), Lanzolla (31′ st Ancora), Ferrara, Carullo; Marsili (28′ st Massimo), Manzo; Di Senso, D’Agostino, Oggiano; Favetta. A disposizione: Cavalli, Gori, Squerzanti, Miale, Salatino, Bova. All. Luigi Panarelli.
Arbitro: Sig. Simone Gallipò – sezione di Firenze; 1° assistente: Sig. Lorenzo D’Ilario – sezione di Tivoli; 2° assistente: Sig. Matteo Mattera – sezione di Roma 1.
Ammoniti: Cordella, Bertacchi, Benvenga, Mirarco, Gigante (N); Lanzolla, Di Senso, Ferrara (T).
Espulsi: Manzo (T) al 10′ st per doppia ammonizione.
Note: corner 3-4; recupero 1’ pt, 4′ st; circa 2000 spettatori; gara iniziata con 8′ di ritardo.