Alla vigilia la Fortis Altamura sapeva di dover compiere un autentico miracolo sportivo per poter pensare di conquistare punti contro il Corato. Gli ospiti invece dovevano riscattare il mezzo passo falso nella finale di andata di Coppa Italia contro l’Atletico Vieste. Il Corato ha sostanzialmente gestito le operazioni dal primo all’ultimo minuto, imponendo il proprio gioco. I neroverdi di mister Pizzulli nel giro di 4 minuti tra il 29° e il 33° trovano il doppio viaggio che indirizza subito il match con le reti  di Touray e Leonetti. Nella ripresa a 4 minuti dal termine è Agodirin l’ex Fbc Gravina ha trovare il gol del definitivo 0-3.

 

Sconfitta pesante per la Fortis Altamura che viene nuovamente risucchiata nella zona play-out. Corato che invece continua la sua corsa di testa con il Molfetta Calcio, distanze che restano inviarate in virtù delle vittorie di entrambe le compagini.