Lucera Calcio ancora a mitraglia, Mamah arma letale

202

Un Lucera Calcio sempre più convincente per personalità e capacità di manovra si sbarazza con facilità di un poco incisivo Real San Giovanni. I biancocelesti operano con un meccanismo ormai ben collaudato e con un Mamah superstar perfettamente a suo agio nel ruolo di arma letale.

Al fischio di inizio, il Lucera Calcio, schierato senza Curci e Di Gioia, si insedia con forza nella metà campo avversaria e, già al 2′, arriva al vantaggio ad opera di un Mamah, in giornata di grazia; la Perla Nera batte Longo con un teso diagonale, appena entro l’area.
Sbloccato il risultato, i padroni di casa continuano ad esercitare sulla mediana una pressione asfissiante, che disturba non poco i tentativi dei garganici di organizzare un gioco articolato. Al 6′, una fiammata di Balletta è fermata sulla linea da un difensore in maglia rossa, a portiere battuto. All’11’, Simone G. va in goal, ma il direttore di gara giudica in fuori gioco la sua posizione.
Il Lucera Calcio sembra padrone del campo, ma, al 22′, Ricciardi sventa sulla linea un tiro velenoso di D’Apolito.
Gli uomini di Bertozzi dimostrano di avere la partita in pugno, pur esercitando meno pressione su un Real San Giovanni solo a tratti propositivo. Al 32′, arriva il raddoppio; Mamah fa ancora una volta secco Longo da fuori area e scatena il tripudio nel Comunale. Sotto di due reti, gli ospiti abbozzano una reazione; tuttavia, si vedono solo al 36′, con una punizione lunga di Melchionda che Graziano para. Prima del riposo, Balletta e Ricciardi cercano di sorprendere Longo dalla distanza con due tiri che si perdono al lato.

Nella ripresa, il Lucera Calcio amministra il vantaggio, chiudendo gli spazi alle timide proiezioni del Real San Giovanni. Mentre, è Longo a dover intervenire ancora per sventare i tiri lunghi che lasciano partire i giocatori in maglia celeste. E proprio l’estremo ospite è espulso, al 23′, per le proteste indirizzate verso l’arbitro, dopo aver ricevuto un cartellino giallo.
In dieci, il Real San Giovanni capitola per la terza volta, al 26′, quando Simone D. batte dalla distanza Fiorentino, appena sistematosi tra i pali. Non c’è più partita; tuttavia, il Lucera attacca e passa ancora con un tiro da fuori di Balletta, al 32′.
Il Real San Giovanni segna, al 41′, con Melchionda su calcio di rigore assegnato per fallo in area di Simone D. su Pollino.

Il Lucera Calcio col gioco e con i goal (dodici in tre partite) rimane a una lunghezza dal secondo posto e si prepara alla trasferta sul campo del Real Sannicandro, non prima di aver affrontato, giovedì 30 gennaio, il Real Zapponeta in Coppa Puglia.

Lucera Calcio – Real San Giovanni 4-1
Reti
: Mamah, 2’pt; Mamah, 32’pt; Simone D., 26’st; Balletta, 32’st; Melchionda, 41’st (r).