“Il Brescia è una squadra forte, non lo dico io, lo dicono i numeri, sta facendo un grande campionato, ma noi dobbiamo affrontarle con la consapevolezza di poter fare risultato con tutte”.Parte dal Brescia Peppe Loiacono, nella conferenza stampa di metà settimana, parte dalla capolista, dal prossimo avversario, da affrontare con un’unica prerogativa: “La cattiveria. A Brescia ce ne vorrà tanta per uscire indenni, non sarà una passeggiata, ma la cattiveria è l’unica arma, a Brescia e in tutte le altre gare, per poterci salvare. Chiaro che ci vorrà anche il gioco, la nostra è una squadra costruita per giocare, ma la cattiveria sarà fondamentale”. Come saranno fondamentali anche gli scontri diretti, quelli del Foggia e quelli delle altre: “Chiaro che sarà importante vincere gli scontri diretti, dipenderà solo da noi stessi, dalla voglia con cui scenderemo in campo”. Dalla D ad oggi Loiacono ha vissuto, da protagonista tutta la scalata: “Perdere la B? Dopo tutti i sacrifici fatti per conquistarla non ci penso neanche a retrocedere, il Foggia deve salvarsi”.Per forza!Tutte le dichiarazioni di Giuseppe Loiacono, nel video della conferenza stampa.

Area Comunicazione Foggia Calcio