In un’intervista concessa al Nuovo Quotidiano di Puglia, il presidente del Nardò Salvatore Donadei ha commentato così le speranze di ripescaggio dei granata: “Abbiamo avuto alcune informazioni a riguardo delle iscrizioni. Dovrebbero essere 10-12 le società che non hanno l’intera documentazione richiesta. Questo ci fa ben sperare per il nostro ripescaggio in Serie D, rimaniamo molto fiduciosi anche perché ci teniamo particolarmente a mantenere la categoria che ci è stata ingiustamente tolta senza alcuna ragione”. Intanto per il 27 luglio è fissata l’udienza davanti al Tar del Lazio in merito alla retrocessione d’ufficio in Eccellenza.