Esordio con sconfitta per il Nardò

67

Partita giocata in condizioni atmosferiche proibitive. Vento e pioggia per tutto il match.

Nardò subito propositivo e pericoloso. Al 7′ arriva il vantaggio.
Gran tiro dalla distanza di Caputo e palla alle spalle di Scarano.
Nardo’ costantemente in proiezione offensiva. Pressing alto continuo ma appena si scopre, paga dazio.
All’ 11′ arriva il pareggio del Sorrento con Terminiello insacca raccogliendo un cross di Lamonica.
La partita è bella e combattuta.
Al 17 insistita azione granata. Mengoli attraversa tutto il campo, scambia al limite dell’area con Granado e tira. Scarano para a terra.
Ritmi altissimi con frequenti capovolgimenti di fronte nonostante un tempo da lupi.
Si fa vedere il Sorrento. Al 17′ Lamonica colpisce il palomentre al 20′ un colpo di testa di Liccardi finisce alto sulla traversa.
Squadre lunghe in campo. Spazi a disposizione per interessanti trame di gioco in velocita’.
Il Nardò torna arrembante. Al 25′ punizione di Scialpi scodellata in area. La difesa respinge con affanno
26′ Granado reclama un rigore per atterramento. Ci poteva stare ma si continua.
28′ fallo su Potenza. Punizione di Scialpi che costringe ad un’affannosa respinta Scarano.
Nardo’ sempre propositivo.
31′ ammonito Cancelli.
Quando il Sorrento supera lo sbarramento avanzato del Nardo’, trova ampi spazi. Cancelli spende il fallo da giallo su Lamonica.
Punizione di Lamonica fuori bersaglio.
36′ Dalla distanza Mengoli impegna Scarano im presa alta.
Il Nardò prende coraggio ma al arriva il 37′ raddoppio del Sorrento sugli sviluppi di un corner. Rovesciata televisiva di Liccardi ed è 2-1
Nardo’ sempre costruttivo ma fragile in difesa.
42′ ammonito Spagnolo.
45′ si va negli spogliatoi sotto per 1-2.

Secondo tempo. Si gioca sotto la pioggia tanto per cambiare.
La partita diventa piuttosto frammentaria.
Nardo’ in proteso attacco ma il Sorrento si chiude e si affida ai lanci lunghi e alle ripartenze. schema classico.
52′. Occasione Nardo’. Cross di Palazzo, Potenza incoccia di testa ma il pallone sorvola la traversa.
57′ punizione cross di Scialpi, la difesa sorrentina allontana.
60′ Nardo’ in fase di spinta. Sorrento chiuso in area ma il risultato non cambia.
65′ Scontro fortuito in area tra Cunzi e De Giorgi. Nessun fallo ma perdita di tempo.
66′ fallo in attacco di Granado.
Gioco speculativo del Sorrento. Si cerca il fallo e l’interruzione sistematica.
68′ azione manovrata del Nardò ma Mengoli la conclude frettolosamente con un tiro dai 40 metri fuori bersaglio.
71′ punizione spiovente di Scialpi in area. Il Sorrento si rifugia in corner.
Nardò in attacco. Gioco fermo per infortunio di un difensore locale.
Corner finalmente battuto da Scialpi. Scarano para in presa alta.
Vento e pioggia sferzano i giocatori in campo.
Il Sorrento la mette sul piano del mestiere.
Al 76′ girata di Cunzi, Centonze è sveglio e para.
Piove a dirotto.
80′ Potenza e Caputo provano ad imbastire un attacco ma Cacace non si fa superare.
Fasi di gioco confuse. Il Sorrento gioca col cronometro.
85′ Tiro di Granado deviato in corner. Dalla bandierina batte Potenza ma la difesa di casa in qualche modo sventa la minaccia spazzando sulle tribune deserte.
86′ Il subentrato Lamacchia ci prova dalla fascia ma la sua incursione viene chiusa.
Esce Liccardi ed entra Procida tra i rossoneri.
88′ Sorrento vicino al goal. Cunzi non inquadra la porta con un diagonale dalla destra.
Entra Cuomo per Scialpi nel Nardò.
90′ Cross di Potenza che spiove in area. Fischiato fallo in attacco.
Ci saranno 6′ di recupero che non aggiungeranno niente ad un match che vede il Toro uscire sconfitto ancora una volta all’esordio. 
Un Nardò votato al pressing alto, alla costruzione del gioco in velocità e al coraggio nell’affrontare gli avversari nella loro metà campo, lodevoli intenzioni su cui basare la nuova stagione ma che si sono scontrate con la realtà di un gioco speculativo e collaudato di una compagine solida e concreta come il Sorrento.

SORRENTO – NARDO’ 2-1

Scorers: Caputo 7′, Terminiello 11′, Liccardi 38′

SORRENTO: Scarano, Cesarano, Terminiello, Lamonica, Cacace, Mezavilla, Basile Maranzino, Gargiulo, (62′ Cunzi), Mancino, Liccardi (80′ Procida)
Bench: Orazzo, Garofalo, Somma Masi, Cascone, Iuzzino, Cassata.
Coach: Luca Fusco

NARDO’: Centonze, Palazzo (Lamacchia 75′), Trinchera, De Giorgi, Spagnolo; Cancelli, Mengoli, Scialpi (85′ Cuomo); Potenza, Granado, Caputo.
Bench: Mirarco, Lauretti, Marulli, Valzano, Miccoli, Raia, Angelini.
Coach: Ciro Danucci

Arbitro: Piero Marangone di Udine.
Assistenti: Fabrizio Cozza e Stefania Genoveffa Signorelli di Paola