Nardò ko a Nola, si ferma la corsa del Toro

106

Un Nardò sbadato cade sotto i colpi di un Nola ispiratissimo. Padroni di casa in grado di ribaltare il goal iniziale di Versienti e portare a casa i tre punti. Toro in dominio per i primi 15′ minuti, poi un inspiegabile blackout regala il rigore al Nola per fallo di Palmisano, trasformato da Esposito ed il 2-1 di Tagliamonte che stacca indisturbato su cross di Troianiello. Difesa che molto spesso ha traboccato nell’intero arco della partita. Secondo tempo in cui i granata sembravano rinvigoriti e più determinati, ma un contropiede fatale con assist del solito Troianiello per Stoia (appena entrato) spazza via ogni sogno di riprendere il risultato. Unica nota positiva da segnalare è il ritorno di Prinari dopo l’infortunio, entrato all’80’. Nardò che dunque esce meritatamente sconfitto complice un centrocampo totalmente ridisegnato causa infortuni e squalifiche. Era evidente si trattasse di una partita complicatissima, in cui i padroni di casa avrebbero concesso pochissimo. Così è stato, ma ora testa alle vacanze prima e al girone di ritorno poi!

IL TABELLINO

NOLA 1925 – AC NARDO’ 3-1

MARCATORI: 5′ Versienti (NA), 25′ Esposito G. (NO), 40′ Tagliamonte (NO), 72′ Stoia (NO)

NOLA: Gragnaniello, Paradisone (92′ Esposito G.M.), Anzalone, Del Prete, Colarusso, D’Anna, Troianiello (86′ Milvatti), Vaccaro, Esposito G. (90′ Colonna), Tagliamonte (77′ Madonna), Napolitano G. (60′ Stoia); a disposizione: Capasso, Mazo, Napolitano S., Esposito P. All. De Sarno

NARDO’: Rizzitano; Scipioni (80′ Prinari), Aquaro, Centonze (76′ Sene); Palmisano (80′ Giglio), Versienti, Bertacchi, Arario, De Pascalis; Cordella (62′ Kyeremateng), Mingiano; a disposizione: Mirarco, Lezzi, De Luca. All. Taurino

AMMONITI: Mingiano (NA), Bertacchi (NA), Palmisano (NA), Arario (NA).

RECUPERO: 1′ e 5′

ARBITRO: Gianluca Catanzaro di Catanzaro