Vittoria importante per la Sicula Leonzio di Vito Grieco nel match d’andata dei play out al “Gustavo Ventura” contro il Bisceglie. Una partita non certo facile contro i nerazzurri, risolta al 32’ da Bariti, autore di una azione personale.

Nel corso del primo tempo, numerosi capovolgimenti di fronte tra nerazzurri e bianconeri, con il Bisceglie che recrimina su due traverse colpite da Abonkelet anche se poi Casadei ha fatto gli straordinari su Lescano e Provenzano.

Al 30’ arriva la rete di Bariti che s’invola sulla sinistra saltando due calciatori pugliesi prima di insaccare alle spalle del portiere Casadei che stavolta non può nulla. Bianconeri che al 44’ chiedevano a gran voce anche un rigore per un fallo in area su Palermo.

Nella seconda frazione la Sicula Leonzio appare ancor più determinata lasciando poco spazio al Bisceglie che avrebbe dovuto recuperare. L’unica azione pericolosa dei pugliesi porta la firma di Abonkelet ma Ferrara è bravo a deviare in corner. Leonzio vicina al raddoppio al 57’.
Al triplice fischio è gioia per i leontini che già pensano al match di ritorno che si giocherà martedì alle 19 allo stadio “Angelino Nobile”.

La Sicula Leonzio, dalla sua avrà a questo punto tre risultati a disposizione per salvarsi grazie alla miglior classifica. Diventa ardua l’impresa dei pugliesi che dovranno fare un gol in più rispetto ai bianconeri. La Leonzio può anche permettersi di perdere 1 a 0 e salvarsi grazie al migliore piazzamento in classifica nella stagione regolare.

Bisceglie-Sicula Leonzio 0-1

Reti: 32′ Bariti

Bisceglie (3-5-2): Casadei; Karkalis, Hristov, Diallo; Abonckelet (60’ Trovade), Romani (68’ Dellino), Zibert (84’ Longo), Refetraniaina, Petris; Gatto (84’ Nacci); Ebagua. A disp. Messina, Sapri, Da Silva, Cardamone, Mastrippolito, Turi, Ferrante, Ungaro. All. Gianfranco Mancini.
Sicula Leonzio (3-5-2): Fasan; Ferrara, Bachini, Sosa; Parisi (73’ Lia), Provenzano (66’ Maiomone), Bucolo, Palermo, Bariti (84’ Sabatino); Catania (84’ Grillo), Lescano (73’ Scardina). A disp. Governali, Ferrini, Tafa, Sicurella, Reale, Amata. All. Vito Grieco.
Arbitro: Cristian Cudini di Fermo (Gualtieri di Asti e Trasciatti di Foligno).