Un Lecce frizzante e devastante, conclude il ritiro precampionato nel migliore dei modi, ottenendo un’ ottimo, quanto roboante, risultato contro il Frosinone di Alessandro Nesta imponendosi per 4-1.
Dopo le precedenti uscite in cui il Lecce aveva affrontato formazioni dilettantistiche, quello di ieri rappresentava il primo vero test della stagione per poter capire sia a che punto fosse la preparazione atletica sia per avere ulteriori riscontri tecnici in modo da poter eventualmente intervenire sul mercato. Le risposte che sono arrivate sono state positive su entrambi i fronti e permettono alla truppa di Liverani di poter incrementare la propria autostima e alla società di poter continuare con serenità il lavoro sul mercato, dal momento che le risposte avute dal campo non hanno deluso le aspettative.
Per la cronaca dopo lo svantaggio iniziale firmato dal gol di Paganini per il Frosinone, per il Lecce sono andati in gol Meccariello, Falco, Lapadula e Dubickas.
Si chiude con un risultato importante il ritiro in Val Gardena che lascia ben sperare e soprattutto permette ai tifosi di poter coltivare sogni di gloria sotto l’ ombrellone.

IL TABELLINO

Lecce-Frosinone 4-1

Reti: 26′ pt Paganini (F), 10′ st Meccariello (L), 30′ st Falco (L), 37′ st Lapadula (L), 45′ st Dubickas

Lecce (4-3-1-2): Gabriel (1′ st Vigorito); Benzar (20′ st Pierno), Lucioni (25′ st Riccardi), Rossettini (1′ st Meccariello), Calderoni (1′ st Vera); Tachtsidis (10′ st Petriccione), Majer (33′ st Gallo), Tabanelli (14′ st Haye); Lo Faso (1′ st Falco); Lapadula, La Mantia (21′ st Dubickas). In panchina: Bleve, Chironi, Dumancic, Shakhov, Felici, Quarta, Radicchio. Allenatore: Liverani.

Frosinone: Bardi (20’st Iacobucci); Zampano (20’st Verde), Ariaudo, Szyminski (11’st Krajnc), Beghetto (30’st Tribuzzi); Maiello (14’st Vitale), Gori, Paganini (23’st Chibsah); Matarese (41’st Errico); Trotta (41’st Obleac), Citro (33’st Volpe). Allenatore: Nesta.

ARBITRO: Donda di Gradisca.

Danilo Sandalo