La riunione decisiva di ieri. Il vertice decisivo per la ripartenza del calcio professionistico italiano c’è stata. Ed ha sortito esiti positivi. Il ministro dello sport Vincenzo Spadafora e le componenti della FIGC, guidate dal presidente Gabriele Gravina hanno tenuto un incontro, in cui si è programmata la ripartenza di Serie A, B e Lega Pro.

Segnali positivi per la ripresa erano arrivati già nel pomeriggio di ieri, quando il Comitato Tecnico Scientifico aveva dato il lasciapassare al protocollo messo a punto dalla FIGC per lo svolgimento di allenamenti e gare.

Tuttavia, prima dell’annuncio ufficiale c’è voluto un ultimo vertice tra il ministro dello sport  Spadafora e il premier Conte

Le decisioni. La Serie A prenderà il via il 20 giugno. Se la Lega Calcio non si opporrà, dovrà prima completarsi la Coppa Italia: il 14 le semifinali di ritorno (Napoli-Inter e Juventus-Milan), il 17 la finale in gara unica. Il 20 Giugno il campionato potrebbe ripartire dalle gare non disputate della 25° giornata: Atalanta-Sassuolo, Inter-Sampdoria, Torino-Parma, Verona-Cagliari.

Per l’unica pugliese in campo, il Lecce, bisognerà attendere (forse) ancora qualche giorno.

Poco male, il calcio sta per tornare.

Fonte Foto:social Lecce