Il Cerignola non si arrende: pronto un altro ricorso

Situazione sempre più delicata nel campionato di Serie C

380
Il presidente dell'Audace Cerignola Grieco

Continua il caos nel campionato di Serie C, il Cerignola non si rassegna e ha presentato un nuovo ricorso al Collegio di Garanzia contro la mancata iscrizione, il club pugliese ha deciso di ricorrere “nei confronti della Figc e della Lega Pro per l’annullamento del provvedimento emesso dal presidente federale, di cui al C.U. n. 37/A del 25 luglio 2019, nonche’ di tutti gli atti presupposti e connessi al gravato provvedimento, con precipuo riguardo alla nota del presidente della Lega Pro del 24 luglio 2019, della Commissione Criteri Infrastrutturali e Sportivo – Organizzativi della FIGC del 25 luglio 2019 e alle certificazioni e comunicazioni della Lega Pro e della Figc in essa richiamate, nelle parti in cui risultino in qualche modo lesivi dei diritti e degli interessi della ricorrente, in rapporto all’oggetto dell’odierno contendere, nonche’ degli atti conseguenti, tra cui, in particolare, il Calendario del Campionato di Serie C pubblicato con C.U. n. 57/L del 25 luglio 2019”.

La societa’ ricorrente – prosegue la nota – chiede al Collegio di Garanzia -Sezione Collegio Garanzia sulle controversie in tema di ammissione/iscrizione ai Campionati professionistici – di annullare i provvedimenti impugnati, ordinando alla Lega Pro e alla Figc, in ottemperanza alla decisione dello stesso Collegio n. 56/2019, di integrare l’organico della Lega Pro – stagione sportiva 2019-2020, con l’inserimento dell’Audace Cerignola tra le societa’ partecipanti al Campionato di Serie C, con conseguente adeguamento del calendario”. Fonte: CalcioWeb.eu