Tra le voci favorevoli alla riforma delle liste della Serie C c’è quella di Antonio Magrì, presidente della Virtus Francavilla, intervistato dal Quotidiano di Puglia:

“Sono assolutamente d’accordo, tant’è che ho votato a favore del nuovo regolamento. Per noi cambia poco, dal momento che tutte queste novità valorizzano il nostro percorso intrapreso già da qualche anno. Bloccare le liste rende il campionato più uniforme a livello di valori, evitando che ci siano grosse differenze tra grandi piazze, che si potevano permettere di mettere sotto contratto anche più di 30 calciatori e piazze più piccole. La Serie C va verso la vera missione di questo campionato, ovvero preparare e formare i giovani”.