Foggia rimaneggiato contro il forte Brescia. Fischio d’inizio alle 18. Servono punti, serve l’impresa ai rossoneri

Mancherà Tonucci squalificato, ma che negli scorsi allenamenti si è anche infortunato seriamente, mettendo in discussione il suo finale di campionato. Il Foggia, già rimaneggiato dalle assenze del lungodegente Camporese, da quella di Ingrosso e da quella probabile di Martinelli (ma che resta in corsa con Loiacono per un posto) ha una seria emergenza in difesa. Proprio nel giorno in cui si affronta la migliore coppia d’attacco del campionato, quel duo Donnarumma-Torregrossa capace di segnare 32 reti (23 il primo, capocannoniere-9 il secondo). Tutto il Foggia ne ha fatti 35. Sarà sfida ardua anche perchè il Brescia funziona tutto, non solo in attacco e perchè guida e guarda tutti dall’alto della sua leadership in classifica. Ma i rossoneri cercano lo sgambetto e hanno necessita assoluta di punti per salvarsi.

A centrocampo Deli, Gerbo e Greco, con Zambelli e Kragl. In attacco Mazzeo e Iemmello. Davanti a Leali ci saranno anche Ranieri e Billong.

Le rondinelle lanceranno il “millennials” Viviani, in luogo dello squalificato Tonali (altro 2000 ma sicuramente già una stella per questo campionato). Dietro alla coppia “stellare” lo slovacco Spalek. In difesa spazio a Sabelli, Cistana, Romagnoli e Martella.

 

Fabio Lattuchella