Si deciderà in questo caldo sabato di fine giugno uno degli step più importanti in vista della prossima stagione di Serie C. Entro oggi, infatti, le sessanta società della terza serie dovranno presentare la domanda per l’iscrizione al campionato 2018/2019. Molte si sono già portate avanti, completando l’iter, molte altre però ancora latitano. Alcune come il Mestre hanno, invece deciso di dire addio e ripartire dai dilettanti. Ancora poche ore e sarà tutto più chiaro.

Società che hanno già depositato la domanda d’iscrizione per la Serie C 2018/2109: AlbinoLeffe, Alessandria, Arezzo, Bisceglie, Carrarese, Catania, Catanzaro, Alma Juventus Fano, Feralpisalò, Fermana, Giana Erminio, Gozzano, Gubbio, Lucchese, Monopoli, Monza, Novara, Olbia, Pisa, Pistoiese, Pontedera, Pordenone, Pro Patria, Pro Vercelli, Ravenna, Reggiana, Rieti, Rimini, Robur Siena, Sambenedettese, Sicula Leonzio, SudTirol, Teramo, Ternana, Trapani, Vibonese, Virtus Entella, Virtus Francavilla, Virtus Verona, Vis Pesaro, Viterbese

Società che NON hanno ancora depositato la domanda d’iscrizione per la Serie C 2018/2109: Albissola, Arzachena, Casertana, Cuneo, Fidelis Andria, Juve Stabia, Matera, Paganese, Piacenza, Potenza, Pro Piacenza, Reggina, Renate, Rende, Siracusa, Triestina, Vicenza.

Società che non si iscriveranno al campionato di Serie C 2018/2019: Bassano (trasferimento al Vicenza), Mestre