Al Castellaneta il promettente Scarci

L'atleta a Blunote: 'Spero di arrivare in doppia cifra con questa maglia'

99

Gran bel colpo del Castellaneta (Promozione pugliese) che si assicura le prestazioni del forte e promettente, classe 2001, attaccante Raffaele Scarci. Il ragazzo svincolato dal Taranto con cui per quattro anni ha fatto tutta la trafila delle giovanili (oltre alle esperienze con la Nuova Taras e con la Rappresentativa Puglia categoria Allievi con il quale ha siglato anche un gol al Trofeo delle Regioni) e dopo una stagione personalmente positiva con la maglia del Talsano, in Promozione, approda nella società biancorossa nonostante le varie richieste del Nardò (serie D) con il quale sarebbe dovuto andare in prova, del Gallipoli, del Mesagne, del Trani e del San Severo (Eccellenza pugliese).
In Promozione su Scarci avevano buttato gli occhi il Sava, il Grottaglie e il Brilla Campi. Carico per la nuova avventura il ragazzo, a Blunote, tiene innanzitutto a fare dei ringraziamenti: “Ci tengo, davvero, tanto a ringraziare alcuni collaboratori delle compagini che si sono interessati di me: il ds del Nardò Andrea Corallo, Vito Fagianelli (Gallipoli), Ninni Cannella (San Severo), Peluso (Mesagne), il ds Simone Pietroforte (Trani), il ds del Grottaglie Mimmo Ligorio e il tecnico del Sava Mimmo Mazza. Ringrazio inoltre tutti coloro hanno dato ottime informazioni su di me e non solo…”.

CASTELLANETA: “Ho scelto questa piazza perchè è stata la società che, nella figura del tecnico D’alena, mi ha cercato da subito e insistentemente”.

GLI OBIETTIVI: “Voglio giocare il più possibile e cercare di arrivare in doppia cifra…”.