La seconda giornata di campionato apre con il derby emiliano Bologna-Spal in programma venerdì alle 20:45 allo stadio “Renato Dall’ Ara“. Una partita in cui la i ferraresi cercheranno di bissare la buona prova offerta contro l’ Atalanta ma che purtroppo non ha prodotto punti. Nei felsinei dovrebbe andare ancora in panchina il tecnico Sinisa Mihajlovic per dare maggiore supporto e carica alla squadra.
Una giornata particolarmente interessante quella in questione che vede in programma già due big match, ossia Juventus-Napoli (sabato alle 20:45) e il derby romano Lazio-Roma (domenica ore 18:00). Il Milan invece, dopo il passo falso contro l’ Udinese, ospita il Brescia a San Siro vittorioso all’ esordio.L’ Inter di Antonio Conte, dopo il roboante successo di lunedì contro il Lecce, si reca a Cagliari per continuare la scia positiva, mentre i rossoblu di Maran sono chiamati a invertire subito la rotta dopo il passo falso casalingo dell’ esordio. Sfida nella sfida per Radja Naingollan che affronta il suo passato recente e farà sicuramente di tutto per farsi rimpiangere.
Sfide particolarmente affascinanti anche tra Genoa-Fiorentina e Atalanta-Torino, che senza dubbio si contenderanno per tutto il campionato un posto in Europa.
Partita delicata invece tra Lecce e Verona dove i ragazzi di Liverani sono chiamati al riscatto dopo la pesante sconfitta della settimana scorsa patita a Milano. Salteranno la gara gli squalificati Farias (Lecce) e Dawidowicz (Verona), mentre potrebbero dare forfait Lapadula e La Mantia. Udinese-Parma e Sassuolo-Sampdoria si presentano come sfide salvezza con una potenziale proiezione europea. Tra le quattro dovranno dimostrare segni di ripresa soprattutto i blucerchiati di Di Francesco dopo la disastrosa sconfitta patita contro la Lazio domenica scorsa.
Quindi anche se siamo solo alla seconda giornata di campionato le gare promettono già suspance e scintille ma per esprimere qualche giudizio considerevole bisognerà aspettare almeno un mese. Staremo a vedere.

Danilo Sandalo