Il Bari sta allestendo una squadra che punterà direttamente al successo del Girone C di Serie C. Si tratta sicuramente di una squadra completa in tutti i reparti. Ma ovviamente a far paura è soprattutto il reparto offensivo.

In tre sono stati confermati dalla scorsa stagione. Samuele Neglia, autore di dieci reti tra campionato e Coppa, Roberto Floriano, per lui 13 reti in Serie D con i Galletti, Simone Simeri, che ha firmato 14 gol complessivi. Un reparto già eccezionale quindi, ma condito dai nuovi acquisti.

Sono infatti arrivati Mirko Antenucci dalla Spal e Giovanni Terrani. Il primo a livello di marcature nell’ultimo campionato con la squadra di Ferrara ha messo a referto solo cinque reti in campionato, ma è stata una stagione sfortunata. Perché nella precedente, sempre in Serie A, ne aveva realizzate undici, e in quella prima ancora 18 in Serie B. Terrani non è propriamente un bomber, ma sicuramente è un giocatore che con la sua tecnica sa fare la differenza in zona offensiva.

Ieri poi è approdato in biancorosso, al termine di una lunga trattativa, Eugenio D’Ursi, prelevato dal Catanzaro e arrivato a Bari via Napoli. Il capocannoniere dei calabresi, 16 reti tra campionato e Coppa, è stato a lungo cercato e finalmente ingaggiato dal club pugliese. Ed infine manca solo la firma per Franco Ferrari, giocatore capace di segnare 12 gol in 21 gare col Piacenza da gennaio in poi, numeri che parlano da soli.

Una batteria di attaccanti della quale c’è davvero di che aver timore.