Ancora sorprese nel Foggia di Corda, dentro Di Masi, fuori Cittadino e Di Jenno. In attacco Iadaresta dal primo minuto. Nel Cerignola fuori a sorpresa sia Martiniello che Cinque.

La prima occasione del match al 5′ con Marotta che riceve da Loiodice, entrato in area da sinistra, il tocco è di poco al lato, poi è Gentile sul rovesciamento di fronte a calciare verso la porta cerignolana trovando la deviazione in angolo.

Al 9′ Iadaresta riceve spalle alla porta, stoppa di petto e si gira benissimo ma calcia male con il piede opposto al preferito.

Al 12′ Fumagalli interviene smanacciando su Loiodice, poi Anelli mette in angolo un cross dalla destra molto pericoloso. Il Cerignola prova ad accelerare. Al 15′ su punizione di Marotta verso il centro è ancora Fumagalli ad anticipare tutti allontanando la minaccia.

Al 23′ grandissima occasione per l’Audace che si lancia con Loiodice a tu per tu contro Fumagalli. L’attaccante gialloblu temporeggia troppo avanti al portiere rossonero e Viscomi riesce a recuperare mettendo la sfera in angolo.

Al 33′ Marotta si invola in area rossonera dopo un fallo su Cadili non fischiato dal direttore di gara e trova la parata a terra di Fumagalli.

Al 35’ punizione di Campagna e colpo di testa di Iadaresta che termina di poco fuori.

Al 37’ bella trama dei gialloblu sulla destra ma Russo sbagli l’ultimo appoggio appena dentro l’area. Non succede più nulla fino al termine del primo tempo, se non qualche ammonizione per via di scorrettezze reciproche.

La ripresa si apre con il Foggia avanti, un tiro di Campagna al 47′, deviato in angolo da Tricarico. Esordio in campionato per Gerbaudo, primo cambio di Corda ad inizio ripresa.

Gara ferma per almeno 3 minuti per i fumogeni utilizzati dai tifosi del Cerignola alle spalle della porta e che rendono bassissima la visibilità.

Al 10′ contropiede due contro uno dell’Audace che manda Loiodice a tu per tu con Fumagalli, il tiro termina di poco fuori.

Al 65′ Tortori ci prova dalla distanza ma il tiro termina al lato. Più Foggia nella ripresa, il Cerignola agisce in contropiede, trovando spesso ampi spazi a disposizione.

Al 69′ rete del Foggia che passa in vantaggio con una incursione di Campagna che di sinistro deposita nella porta difesa da Tricarico.

Due minuti più tardi traversa di Tortori su cross dalla sinistra, chiara occasione sciupata dal Foggia per raddoppiare. Al 79′ sventola dalla distanza di Coletti e grande risposta di Fumagalli con i pungi uniti. All’81’ palo esterno di Alfarano sugli sviluppi di un corner, il Cerignola spinge alla ricerca del pareggio.

All’83’ Staiano ci prova con un tiro al lato, poi Cittadino lanciato a rete trova una deviazione in angolo. Sulla battuta dal corner Kourfalidis si ritrova la palla sul sinistro ma calcia alle stelle da buona posizione.

In pieno recupero colpo di testa di poco al lato di Martiniello, Cerignola pericoloso fino alla fine.

Dopo 9 minuti di recupero l’arbitro fischia la fine con la vittoria del Foggia sul campo dell’Audace Cerignola, 0-1.

TABELLINO  – AUDACE CERIGNOLA-FOGGIA 0-1

AUDACE CERIGNOLA – Tricarico; Caiazza, Coletti, Syku; Alfarano (91′ Nives), Sindic (57′ Martiniello), Muscatiello, Russo (75′ Di Cecco) ; Longo (85′ Cinque), Marotta, Loiodice. All. Alessandro Potenza

FOGGIA – Fumagalli; Cadili, Viscomi, Anelli; Di Masi, Campagna (82′ Staiano), Salvi (46′ Gerbaudo), Gentile, Kourfalidis; Tortori (83′ Cittadino), Iadaresta (91′ Russo). All. Ninni Corda

MARCATORI – 69′ Campagna (FG), 

AMMONITI – 19′ Salvi (FG), 40′ Coletti (AC),  45′ Marotta (AC), 47’ pt Cadili (FG), 90′ Di Masi (FG), 91′ Kourfalidis (FG), 96’ Gentile (FG),

ESPULSI – 

FUORIGIOCO – 5-2

CALCI D’ANGOLO – 4-6

TIRI IN PORTA – 3-3

TIRI FUORI – 7-7

ARBITRO – Niccolò Turrini di Firenze

ASSISTENTI – Giuseppe Cesarano di Castellammare di Stabia e Glauco Zanellati di Seregno

RECUPERO – 2′ – 9′

Fabio Lattuchella