In un’intervista rilasciata all’edizione pugliese del Corriere dello Sport, il presidente dell’Audace Cerignola Luigi Caterino ha parlato dell’attuale momento in casa gialloblù:

“Malgrado tutto – si legge sul quotidiano -, insieme al mio staff ci riteniamo ugualmente soddisfatti, consapevoli però che non bisogna mai cullarsi e che un percorso simile richiede il massimo del lavoro. Questo è un periodo particolare: il virus ha stravolto il panorama calcistico, perciò una società di D deve anche fronteggiare la problematica dei mancati incassi dovuta agli stadi vuoti, oltre che monitorare costantemente i propri tesserati”.

Si prospetta un mercato senza acquisti particolari:

“Crediamo che la nostra squadra non necessiti di essere puntellata. Questo, inoltre, è un periodo delicato dal punto di vista economico, perciò non essendovi particolari esigenze tecniche riteniamo più opportuno non intervenire sul mercato”.