Brindisi, per Arigliano non ci sono i presupposti per una trattativa con W3


«Si va avanti con il mio 25% di quote, anche se la cosa più importante in questo momento è quello della salvezza, evitando di affrontare i playout. Altri soci? I signori della W3 Group ho appreso che sono andati dalle istituzioni per illustrare il loro progetto, un’azione che potrebbe fare chiunque… Sicuramente i loro saranno dei buoni propositi, però soltanto una cosa è certa: c’è stato un incontro a Cava de’ Tirreni con il presidente Vangone e dopo un confronto verbale non si sono concretizzati i presupposti affinché questa trattativa andasse avanti».

Queste le parole del vicepresidente del Brindisi, Daniele Arigliano, intervenuto a Passione Brindisi programma dell’emittente Antenna Sud 85 per parlare della situazione in casa biancoazzurra.

Fonte:NotiziarioCalcio.com