Il gol del pareggio lo ha realizzato Favetta, ex di turno, che dopo la rete dell’1-1 non ha esultato.

“Porto sempre rispetto per tutte le squadre in cui ho giocato, soprattutto il Taranto che mi è rimasto nel cuore” – ha dichiarato Ciro Favetta al termine della partita – “è stato giusto e doveroso non esultare per rispetto dei tarantini. Sono comunque contento per il gol fatto, non meritavamo di perdere e credo che questo pareggio sia giusto. La panchina? Siamo quattro attaccanti e ne giocano solo due, contro il Nardò ero titolare e oggi sono partito dalla panchina. Il mister fa le sue scelte”.