Quest’oggi nel corso della gara tra Casarano e Puteolana terminata 3-1 per i padroni d casa, si è seduto sulla pnchina rossazzurra Suppa, vice di Feola al netto dell’espulsione rimediata dal tecnico sette giorni fa a Brindisi. L’allenatore in seconda commenta così il successo interno: “I ragazzi hanno interpretato la gara nel modo giusto, difatti abbiamo schiacciato la Puteolana nella propria metà di campo fin dalle prime battute. Loro in occasione del primo affondo hanno approfittato della nostra disattenzione e hanno segnato, ma noi abbiamo reagito subito dopo tenendo le redini della sfida fino al termine”. Scondo successo consecutivo da quando il Casarano ha cambiato modulo e dallo schieramento in campo della coppia di difesa Longhi-Figiomeni, fino a qualche settimana fa inedita: “Adesso abbiamo cambiato dal 4-3-3 al 4-3-1-2, anche se il trequartista non ha le caratteristiche propriamente adatte a quel ruolo. Ad oggi sta fruttando quanto speravamo e abbiamo fatto bottino pieno nelle ultime due. Il mister era solito utilizzare il 4-2-3-1 nelle scorse annate, ma ci siamo adattati agli uomini a nostra disposizione. Sono felice per Figliomeni perché seppur l’importante carriera arrivava da un importante infortunio, ed oggi ha trovato non solo un’ottima prestazione bensì anche una doppietta”. Il Casarano dopo la mezz’ora perdeva 0-1 causa un autorete di Longhi, una disattenzione che poteva costare cara alla banda oggi capitanata da Suppa che conclude dichiarando: “Al momento del gol sono rimasto deluso, dal momento in cui i ragazzi non lo meritavano  e fino a quel momento avevano dominato. Ahimè il calcio non è una scienza esatta e ci insegna che si può andare sotto anche dopo diverse grandi occasioni per noi. I ragazzi per fortuna non si sono abbattuti e hanno rialzato la china portando il vantaggio negli spogliatoi e chiudendo la gara nel secondo tempo”.

Fonte:NotiziarioCalcio.com