«Sconfitta col Nardò? Con il tecnico abbiamo analizzato la partita soprattutto a livello di atteggiamento. Sappiamo che ci sono mancati la voglia, la fame, l’agonismo necessari per far emergere anche le nostre qualità. Colpa dello stop di un mese? Non sono un amante degli alibi anche perchè entrambe le squadre si trovavano nella stessa situazione. Lo sbaglio è stato nostro a livello mentale».

A parlare è Leandro Versienti. Il calciatore del Casarano ha parlato dell’ultima sfida giocata e dela prossima, quella col Taranto, con i colleghi del Quotidiano di Puglia: «Stiamo lavorando benissimo come sempre in vista di domenica e ci auguriamo di poter dimenticare da subito la sconfitta. Il Taranto è una squadra e una piazza forte, ha giocatori importanti ma noi abbiamo grande voglia di tornare alla vittoria e daremo il massimo».