Due reti nei due finali di tempo, i galletti regolano la Casertana a casa sua

Il Bari continua l’inseguimento alla Ternana nonostante lo stop di 7 giorni fa contro la capolista. I galletti battono la Casertana e si riprendono la seconda posizione, a pari merito con il Teramo. Decidono due reti nei finali di tempo di Antenucci e Montalto.

CRONACA – Parte subito forte il Bari che si riversa nella metà campo campana per stabilire le gerarchie. Antenucci è subito pericoloso in un paio di occasioni ma senza fortuna. Casertana che va alla conclusione al 17′ con Hadziosmanovic, palla al lato dopo una deviazione. Bari che torna all’attacco con un colpo di testa di Celiento su corner e con una mega-occasione per Antenucci che, servito a centro area, calcia al lato dal dischetto al 27′. La partita cambia al 37′, quando Konatè si fa ammonire per la seconda volta e lascia i suoi compagni in dieci, per il Bari c’è tutto il tempo di prendersi la vittoria, ma impiega solo 8 minuti per trovare il gol del vantaggio. Cross di Bianco dalla sinistra e piattone preciso di Antenucci che da centro area non sbagli due volte di seguito. Il primo tempo si chiude sullo 0-1. Nella ripresa Icardi prova a spaventare Frattali con un tiro da 30 metri, ma impreciso. Marras sbaglia un gol già fatto al 51′, di testa su assist perfetto di Antenucci, che poi scalda le mani di Avella dalla distanza, con Marras che a sua volta non riesce ad arrivare sulla palla dopo la ribattuta. Ancora un tiro dalla distanza di Antenucci poi succede poco altro fino all’87’, quando Montalto beffa sul tempo tutta la difesa campana e insacca di giustezza per lo 0-2 finale. Inutile il tentativo di Carillo a tempo scaduto, ma Frattali gli nega ugualmente il gol. Termina con lo 0-2 che da al Bari il giusto spirito per affrontare la rimonta alla Ternana che, comunque, continua a vincere e mantiene il +7 sui galletti. Agguantato, invece, il Teramo a 23 punti in seconda posizione.

CASERTANA (4-3-1-2): Avella; Hadziosmanovic, Konate, Carillo, Setola (85′ Valeau); Icardi, Bordin, Santoro (55′ Matese); Fedato (43′ Ciriello), Cuppone, Varesanovic (86′ Origlia). A disp.: Dekic, Zivkovic, Longobardo, Petito, De Sarlo, De Lucia, Pacilli, Polito. All. Guidi

BARI (3-4-3): Frattali; Celiento, Sabbione, Di Cesare; Ciofani (80′ Semenzato), De Risio, Bianco (67′ Lollo), D’Orazio; Marras (88′ Candellone), Antenucci (80′ Montalto), D’Ursi (80′ Citro). A disp.: Marfella, Maita, Hamlili, Simeri, Corsinelli, Andreoni. All. Auteri

DIREZIONE DI GARA – Arbitro Di Graci di Como (Terenzio – Pedone) – (Petrella)

MARCATORI – 45′ Antenucci (B), 88′ Montalto (B)
AMMONITI – 36′ Konaté, 42′ Bordin, 59′ Ciriello, 70′ Matese (C), 46′ pt. Celiento, 77′ De Risio, 85′ Sabbione (B).

ESPULSI – 38′ Konaté (C) per doppia ammonizione.

Fabio Lattuchellla