Rientra da Francavilla Fontana con il bottino pieno il Foggia di Marco Marchionni, che inanella la terza vittoria consecutiva (la seconda in trasferta), giocando bene, non subendo reti e mantenendosi a pieno titolo in zona playoff. Gara decisa da un colpo di testa di capitan Gavazzi nei minuti finali, a compimento di una prestazione di cuore e carattere.

Parte bene il Foggia, che rinuncia ancora a Curcio ma ritrova Dell’Agnello, protagonista alla mezzora di una bella combinazione con Vitale: tiro del giovane centrocampista che costringe Costa in angolo. I satanelli in verità ci provano anche prima, ma il gran tiro di Garofalo termina di poco alto. La Virtus fatica a creare occasioni, perde Tchetchoua dopo un quarto d’ora e cerca di arginare le giocate del Foggia, che palleggia tanto e bene, spingendo molto sulla destra. Al 37’ crea l’occasione da rete: punizione di Nunzella, di testa svetta Castorani e palla che accarezza il palo per poi finire sui piedi di Caporale che a botta sicura colpisce sulla linea di porta il compagno di squadra Vazquez, graziando i rossoneri nell’unica disattenzione del match.

Nella ripresa Marchionni lascia negli spogliatoi Garofalo, particolarmente nervoso, sostituito da Salvi e attacca, nonostante il vento stavolta sia contrario, cercando la giocata vincente. Ci prova Ibou Balde, tocco di rapina a due passi dalla porta ma Costa si supera con una gran parata. La svolta del match al 38’: corner di Di Jenno, mischione in area che favorisce Rocca, tiro smorzato che accarezza la traversa, sul pallone vagante svetta Gavazzi che di testa insacca, regalando tre punti importantissimi ai suoi compagni in festa. C’è tempo per il palo di Dell’Agnello (di testa, da corner di Di Jenno) prima del triplice fischio.

Il tabellino: V. Francavilla – Foggia 0-1

VIRTUS FRANCAVILLA: Costa; Celli, Pambianchi, Caporale; Carella, Castorani, Zenuni (16’st Mastropietro), Tchetchoua (26’pt Franco), Nunzella (39’st Sparandeo); Vazquez, Adorante (16’st Ciccone). A disp. Crispino, Negro, Delvino, Marino, Calcagno, Magnavita. All. Bruno Trocini

CALCIO FOGGIA 1920: Fumagalli; Anelli, Gavazzi, Germinio; Kalombo, Vitale, Morrone (28’st Rocca), Garofalo (1’st Salvi), Agostinone (35’st Di Jenno); D’Andrea (28’st Balde, 44’st Moreschini), Dell’Agnello. A disp. Di Stasio, Jorio, Galeotafiore, Iurato, Pompa, Cardamone, Nivokazi. All. Marco Marchionni

ARBITRO: Michele Delrio di Reggio Emilia (Franco-Allocco-Vergaro)

MARCATORI: 38’st Gavazzi

AMMONITI: Garofalo, Dell’Agnello, Gavazzi (F); Zenuni, Castorani, Franco, Nunzella, Pambianchi (V)

ESPULSO: Al 43’st Salvi (F) per gioco pericoloso

NOTE: Cielo sereno, forte vento, terreno in sintetico. Gara disputata a porte chiuse come da DPCM. Angoli 1-4. Recupero: 2’pt, 5’st.

Area Comunicazione – Calcio Foggia 1920