I calciatori del Lecce a fine partita

Il Lecce vince per 3-2 contro il Livorno al termine di una gara giocata al cardiopalma. La vittoria per i giallorossi è arrivata al 92′ minuto grazie ad Andrea La Mantia, autore oggi di una doppietta.

Parte malissimo il Lecce che, privo di Lucioni, Scavone, Mancosu, Bovo e per ultimo Petriccione a causa di un improvviso attacco influenzale, si ritrova in formazione ampiamente rimaneggiata e va sotto per 2-0 nel primo tempo grazie alle reti Bogdan e Diamanti.

Nella ripresa il Lecce torna in campo più convinto e accorcia le distanze al prima con La Mantia e successivamente trova il pareggio con Arrigoni, con il Livorno che nel frattempo era rimasto in 10 per l’ espulsione di Gonnelli per doppia ammonizione.

A questo punto tutto il “Via del Mare” ci crede e trascina i giocatori in campo come se fossero dei gladiatori in un’ arena e al secondo minuto di recupero è La Mantia che formalizza il definitivo sorpasso facendo esplodere di gioia tutto lo stadio che diviene così un’ autentica bolgia.

Nel finale espulso Diamanti che compie un brutto fallo di frustrazione nei confronti di Arrigoni.

Con questa vittoria il Lecce lancia un chiaro segnale alle concorrenti per i playoff, dimostrando di avere non solo una grande organizzazione di gioco ma anche un grande cuore che ha saputo essere più forte delle difficoltà e dell’ emergenza infortuni. Segno ancora una volta del grande lavoro di squadra e società e sinergia tra tutto l’ ambiente giallorosso.

Danilo Sandalo