Empoli, altro passo verso la A

Empoli-Virtus Entella 0-1

Seconda vittoria casalinga consecutiva per l’Empoli, che supera la Virtus Entella ed e’ sempre piu’ leader del campionato di serie BKT. Il gol vittoria arriva grazie ad un difensore, ovvero Casale che al 37′ e’ il piu’ lesto ad avventarsi sulla respinta corta di Borra su un colpo di testa di La Mantia, nato dagli sviluppi di un corner. Il numero 16 deposita in rete da due passi a porta vuota di sinistro. Empoli vicino al raddoppio nella ripresa con una doppia occasione ma Borra e’ miracoloso su Mancuso in rovesciata e poi su Moreo da pochi passi. L’Empoli non la chiude e l’Entella sfiora il pari con Brunori che in contropiede spreca facendosi fermare da Brignoli. Gli azzurri padroni di casa, senza rischiare troppo, portano a casa 3 punti che li avvicinano a grandi falcate alla serie A.

Frosinone-Lecce 0-3

Grazie ad un secondo tempo di grande spessore e forza ed alla solita doppietta di bomber Coda, il Lecce espugna lo Stirpe e conquista la quarta vittoria consecutiva. La prima frazione e’ caratterizzata da ritmi elevati, con le due formazioni abili ad isolare le fonti di gioco avversarie. Gli unici due squilli, arrivano infatti attraverso conclusioni dalla distanza. Protagonisti in tal senso sono dapprima Tachtsidis e successivamente Tribuzzi, sulla cui battuta e’ bravo Gabriel ad intervenire con la mano di richiamo. L’avvio di ripresa e’ pirotecnico, con i canarini che al primo assalto sfiorano il vantaggio con Tribuzzi, che colpisce un palo clamoroso dopo un perfetto assist di Kastanos. Il Lecce reagisce e dopo pochi minuti trova il gol: Henderson crossa dalla destra e Coda, dopo essersi visto ribattere il suo primo tiro da Curado, colpisce nuovamente la sfera non lasciando scampo a Bardi. Al 21′ L. Vitale ferma in area Pettinari: per il direttore di gara e’ calcio di rigore che Coda pero’ si lascia respingere da Bardi. Passano pero’ soltanto 2′ ed e’ ancora una volta l’attaccante giallorosso, servito in verticale, a realizzare la sua doppietta personale con uno splendido sinistro ad incrociare che non lascia scampo all’estremo difensore di casa. Nel finale Rodriguez, dopo una perfetta ripartenza, sigla il tris con un lob meraviglioso.

L.R. Vicenza-Pescara 1-0

Vittoria allo Stadio Menti per il Vicenza di mister Mimmo Di Carlo che batte il Pescara di Grassadonia, penultimo in classifica, e conquista tre importantissimi punti per la salvezza. Inizio subito in avanti per i biancorossi che nei primi venti minuti di gioco fanno impazzire la difesa del Pescara con uno scatenato Giacomelli che cerca la rete. Al 20′ prima azione degli abruzzesi con Dessena che con un colpo di testa non va oltre la traversa; ospiti sempre in avanti al 28′ ma con un nulla di fatto. Gli ultimi 15′ sono un assalto vicentino verso la porta difesa da Fiorillo. Nella ripresa il Vicenza torna in campo piu’ agguerrito e dopo le sostituzioni di Giacomelli per Vandeputte e Zonta per Nalini al 14′ Meggiorini realizza la rete del vantaggio. La reazione ospite non si fa sentire e il Vicenza ci riprova con Vandeputte. Al 28′ entra l’ex Galano per il Pescara in giornata no. Biancorossi sempre in avanti al 30’con Rigoni e al 35′ Agazzi su calcio d’angolo ma Fiorillo para. Piu’ nulla da segnalare fino alla fine della partita.

Reggiana-Cosenza 1-1

Un punto a testa nello scontro salvezza tra Reggiana e Cosenza: i granata di casa meritavano qualcosina in piu’, avendo proposto per quasi tutta la partita, col Cosenza che ha badato maggiormente alla fase di contenimento. L’inizio, pero’, ha il marchio dei calabresi, che dopo 5′ potevano essere gia’ avanti 2-0: prima Gliozzi segna da un metro approfittando di una dormita della difesa reggiana, e poi sempre Gliozzi colpisce un palo doppio, con la palla che ha attraversato tutta la linea di porta senza varcarla. Alvini, moto arrabbiato, fa un cambio tattico gia’ al 13′, levando Del Pinto per Lunetta. I granata passano dal 4-3-1-2 al 3-5-2 e da ora alla fine prendono in mano le redini della gara. Nella ripresa un brivido con Gliozzi costretto a uscire in barella dopo aver perso per qualche secondo i sensi. Al 76′ il meritato pari di Varone, l’ex della gara, con una gran botta da fuori. All’81’ Varone sfiora la doppietta, mancando una grande occasione da dentro l’area, e allo scadere e’ super Venturi su un tiro di Trotta.

Nella foto La Presse l’autore del gol partita Meggiorini

Fonte: LEGA BTK – legab.it