Fasano, Costantini: «Dobbiamo continuare su questa strada»


Nel recupero della settima giornata di Campionato di Serie D, Fasano e Nardò si sono dati battaglia al “Giovanni Paolo II”, stadio della città neretina.Al vantaggio di Melillo, arrivato con uno bello scambio in area con Gentile,il Nardò è riuscito a rispondere all’ultimo giro di lancetteconuna gran punizione di Scialpi che non ha lasciato scampo a Suma e ha fissato il punteggio sul risultato di 1-1.

Nonostante il divario in classifica tra le due compagini, il Fasano torna a casa non con 1 punto guadagnato ma con 2 punti persi: i biancazzurri infatti, dopo aver dominato per buona parte della gara e dopo essere andati diverse volte vicini al raddoppio, recriminano perun calcio di rigore non concesso a Lopez, atterrato in piena area di rigore. Nonostante la superiorità numerica dovuta all’espulsione del granata Stranieri, i ragazzi di mister Costantini vedono sfumare la vittoria al fotofinish nell’unico modo in cui sarebbe potuto accadere, ovvero su calcio piazzato. Ingenuo è stato infatti l’intervento falloso di De Miranda da cui è poi scaturito il pareggio, su magistrale esecuzione del numero 10 neretino.

“Ci troviamo a commentare ancora una volta una prestazione molto simile alle ultime partite– ha commentato a fine gara l’allenatore biancazzurro – abbiamo avuto tanta determinazione, abbiamo giocato una partita gagliarda ma l’ennesima ingenuità nel finale ci punisce. C’è rammarico, dobbiamo tornare a lavorare nella fase di realizzazione perché creiamo troppe occasioni ma ne concretizziamo poche. Dobbiamo continuare su questa strada, lavorando quotidianamente sulla testa. La prestazione è stata importante, abbiamo giocato una grande gara… i gol arriveranno!”

Fonte:NotiziarioCalcio.com