Punto in trasferta per la Fidelis Andria, ottenuto nella trasferta di Pozzuoli contro la Puteolana. Ad analizzare la partita il tecnico Luigi Panarelli.


Queste le sue dichiarazioni a fine gara: «Si tratta di un risultato positivo. Venire qua adesso, in questo momento, con una squadra tutta rinnovata, con giocatori anche di categoria superiore, perché hanno fatto investimenti importanti e vogliono salvarsi e quindi sarà difficile per tutti. Chiaro però che il primo tempo lo abbiamo non giocato come il secondo. Il primo tempo eravamo più leziosi, siamo stati al gioco loro. Sapevamo di dover combattere anche sotto l’aspetto dei nervi perchè era una partita agonisticamente impegnativa. E ci siamo fatti prendere un po’ dal nervosismo, abbiamo preso tante ammonizioni. Però andiamo via con un risultato positivo. Dobbiamo cercare di migliorare sotto l’aspetto della prestazione. La voglia di riagguantare il pareggio a tutti i costi e non mollare fino all’ultimo minuto, ci ha premiato. È questo che dobbiamo avere noi, sopperire magari anche a delle carenze tecniche in questo momento. Ci mancavano giocatori importanti sotto l’aspetto tecnico ma usciamo con un risultato positivo per quella che sarà la partita di giovedì. Nel girone di ritorno si azzera tutto perchè tutte le squadre vogliono raggiungere i loro risultati. Questo è un campionato tosto e particolare, quindi ci prendiamo questo punto e dobbiamo preparare subito la gara con l’Aversa di giovedì».