Vittoria meritata del Foggia in un derby perfetto dei rossoneri. Unica macchia l’espulsione di Salvi nel finale. Bari annullato dai rossoneri

Un Foggia super batte 1-0 il Bari grazie ad un rigore realizzato da Curcio nel primo tempo. Un blackout di 7 minuti e mezzo rischia di compromettere tutto ma alla fine il Foggia vince con merito un derby che al Bari, ancora una volta, resta indigesto. I rossoneri tornano alla vittoria dopo le 4 sconfitte di seguito che avevano preceduto questo match. Nella ripresa tanta sofferenza perché il Bari ha provato a riprenderla ma senza riuscire a impensierire troppo Fumagalli. Una vittoria scacciacrisi ina delle gare più importanti della stagione.

TABELLINO

FOGGIA (3-5-2) – Fumagalli; Germinio, Gavazzi, Agostinone (37’ Anelli); Kalombo, Rocca (76’ Raggio Garibaldi), Salvi, D’Andrea (64’ Vitale), Di Jenno; Curcio (76’ Balde), Naessens (76’ Dell’Agnello). A disposizione.  Sarracino, Di Masi, Gentile, Garofalo, Lucarelli, Aramini, Pompa. All. Marco Marchionni

BARI (3-4-3) – Frattali; Celiento, Sabbione, Di Cesare; Ciofani (46’ Semenzato), Maita (79’ Hamlili), Bianco (60’ Lollo), D’Orazio (46’ Candellone); Marras, Antenucci, D’Ursi (60’ Citro). A disposizione Marfella, Perrotta, Corsinelli, De Risio, Minelli, Montalto. All. Gaetano Auteri

MARCATORI – 48’ pt. Curcio (FG),

AMMONITI – 26’ Bianco (BA), 48’ pt. Sabbione (BA), 53’ Germinio (FG), 68’ Gavazzi (FG), 72’ Salvi (FG), 77’ Raggio Garibaldi (FG), 79’ Marras (BA), 80’ Dell’Agnello (FG),

ESPULSI – 89’ Salvi per doppia ammonizione (FG),

TIRI IN PORTA – 6-3

TIRI FUORI – 2-2

CALCI D’ANGOLO – 3-6

FUORIGIOCO – 1-4

RECUPERO – 2’ + 7’40’’ (interruzione per blackout elettrico) –  

ARBITRO – Matteo Marceraro di Genova

ASSISTENTI – Andrea Nedda di Ozieri e Gianluca D’Elia di Ozieri

QUARTO UFFICIALE – Federico Longo di Paola

CRONACA DEL MATCH – Dopo 26 secondi un tiro di destro, nono il suo piede preferito, di Agostinone, centrale e ben parato da Frattali. Intraprendente Foggia nei primi minuti, ancora con Agostinone che scende sulla sinistra ma il suo cross non è preciso per Curcio, poi Di Jenno, ma ancora una volta il cross è impreciso. Al 10’ un tiro cross di Kalombo è deviato in angolo, il Foggia resta nella metà campo dei biancorossi. Al 12‘ Kalombo prova a sorprendere Frattali, con un tiro-cross, ma il numero uno barese è attento. Al 20’ ci prova Naessens, ma il suo diagonale è debole e Frattali pronto alla presa. Pericoloso il Bari alla prima affacciata dalle parti di Fumagalli, con un palo colpito da Antenucci al 30’. Tiro da fuori di Rocca al 32’, ben parato a terra da Frattali, poi infortunio per Agostinone, costretto a lasciare il campo ad Anelli e la fascia di capitano a Salvi. Al 38’ blackout allo Zaccheria con 7’40’’ senza luce e pausa forzata (la società accusa l’amministrazione comunale). Alla ripresa del gioco, subito Foggia avanti, con fallo in area su Curcio di Sabbione e calcio di rigore per il i rossoneri. Realizza lo stesso Curcio per l’1-0. Foggia meritatamente in vantaggio. Il primo tempo termina 1-0 per il Foggia. Nella ripresa Auteri corre subito ai ripari con un doppio cambio. Ciofani e D’Orazio fuori, dentro Candellone e Semenzato. Bari a trazione anteriore con il 4-2-3-1, Candellone fa il centravanti e Antenucci gioca alle sue spalle. Al 54’ punizione diretta in porta di Marras da posizione defilata, bene Fumagalli con i pugni uniti. Al 57’ colpo di testa di Gavazzi debole, parato da Frattali. Il Bari si riversa in attacco con una girata di Candellone, deviata in angolo da Fumagalli. Ancora Candellone pericoloso al 69’ con una deviazione da centro area su cross di Marras, ma Fumagalli para in due tempi. Il Foggi soffre nella seconda parte di gara, fino al triplo cambio di Marchionni. Dentro Balde, Dell’Agnello e Raggio Garibaldi, forze fresche in luogo degli stanchissimi Curcio, Naessens e Rocca. Nel finale Bari tutto in attacco, ma è il Foggia a cercare di ripartire in contropiede in svariate occasioni con Balde, Dell’Agnello e Di Jenno. All’89’ espulsione per Salvi che lascia i suoi in 10 per i minuti finali. Ma il Bari non ne ha più e il Foggia controlla fino al 95’. Con grande sofferenza per l’ultima mezzora, ma il Foggia batte meritatamente il Bari 1-0.  

Fabio Lattuchella